Utente cancellato
Dott cari,
accuso tremolii sia della palpebra superiore destra che di quella sinistra. Queste miochimie vanno avanti da mesi, pur non essendo continue nell'arco della giornata. Se chiudo con più forza gli occhi, se faccio uno starnuto partono questi strani tremolii.
E' una cosa grave? Sono preoccupata. E quali i rimedi?

Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

di solito le miochimie palpebrali sono espressione di stati ansiosi o di stress e i rimedi consistono nel ridurre, ove possibile, le cause a monte. A volte è possibile uno squilibrio elettrolitico e una terapia a base di magnesio può risultare utile. Spesso però non si riesce ad individuare una causa precisa e in tal caso la risoluzione del problema avviene spontaneamente in tempi molto variabili da un soggetto all'altro.
Se il disturbo dovesse persistere a lungo è consigliabile una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
377398

dal 2015
Grazie per la risposta. Le chiedo se una cura prolungata di esomeprazolo per la cura di un reflusso gastroesofageo possa influire su queste miochimie palpebrali.
Secondo lei?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non sono ripotati in scheda tecnica questi effetti causati dall'uso protratto dell'esomeprazolo

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
377398

dal 2015
In linea di massima posso stare tranquilla?

Grazie mille per le risposte fornite.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

di nulla, ci mancherebbe.
Con i famosi limiti del consulto a distanza, direi che può stare tranquilla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
377398

dal 2015
dottore caro,
sfrutto la sua pazienza per chiederle se un valore di colesterolo totale di 230, ldl pari a 176 e hdl a 40, siano valori di rischio e in qualche modo responsabili degli spasmi alle palpebre. In assoluto son valori preoccupanti?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

i valori riferiti sono da attenzionare e possibilmente da correggere, in primis con l'alimentazione e l'attività fisica regolare. Poi se occorre una terapia di tipo farmacologico sarà il Suo medico curante a stabilirlo.
Non c'è correlazione con il problema palpebrale.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
377398

dal 2015
Dr. caro

ad oggi gli spasmi palpebrali persistono. Non capisco il perchè visto che dormo regolarmente e non mi ritengo stressata. Potrebbero a questo punto essere il campanello d'allarme di insorgenza di una qualche patologia?
Esistono rimedi che attenuino questo fastidio?
Lo stress mi verrà se non spariscono questi spasmi.

Cordialità

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non esistono antidoti a questo disturbo, di solito regredisce spontaneamente, in quanto tempo non è possibile stabilirlo. Campanello d'allarme per malattie neurologiche importanti? Poco probabile, di solito la stragrande maggioranza dei casi è benigna ma per Sua tranquillità può effettuare una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
377398

dal 2015
Dott. caro
ho analizzato la situazione e sono arrivata ad una conclusione:non mi ritengo stressata al punto da aver da ormai 3-4 mesi tale fastidio quotidiano. Ho notato che se strizzo poco più forte gli occhi gli spasmi compaiono, ed ho notato anche che dopo gli spasmi gli occhi un pò mi bruciano. Faccio uso frequente di pc e terminali.
Spero come dice lei che non siano un campanello d'allarme per malattie importanti, ma il fatto che siano interessati entrambe le palpebre superiori mi preoccupa. Perchè le palpebre superiori e non quelle inferiori? E soprattutto posso convivere serenamente con queste manifestazioni?

Buona serata

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

se sono manifestazioni benigne può convivere tranquillamente anche per diversi mesi, ci sono casi che durano anche anni. Come sapere se sono benigne? È sufficiente effettuare una visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
377398

dal 2015
Dottore
le chiedo una ultimissima cosa prima di rasserenarmi del tutto su questa vicenda.
La visita neurologica è stata già programmata, spero soltanto che non siano l'inizio di qualche brutta malattia e che posso stare davvero tranquilla. Vorrei solo rasserenata su questo.

grazie per tutte le risposte che mi ha fornito

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

Le ho già detto che statisticamente la stragrande maggioranza di queste manifestazioni è benigna.
Faccia la visita neurologica, se Le farà piacere può farmi sapere l'esito.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro