Dolore coscia al tatto

Buonasera dottore,
Da più di un anno ho notato un forte dolore specialmente al tatto sul muscolo vasto mediale dx,il muscolo si presenta sempre contratto,così ho eseguito un'ecografia muscolo-tendinea con esito negativo,così mi sono recato da un rtopedico che mi ha parlato di contrattura o stiramento,così da circa 20giorni ho fatto circa 5 sedute di tecar terapia che hanno fatto ridurre il volume del muscolo ma il dolore é ancora presente(specialmente al tatto e salendo le scale)di cosa potrebbe trattarsi?
Aspetto con ansia una risposta.
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7.1k 200 45
"...contrattura o stiramento..." ecografia-negativa?
"...un anno ho notato un forte dolore specialmente al tatto sul muscolo vasto mediale..."
"... il dolore é ancora presente...".

Potrebbe trattarsi di un dolore neuropatico nel territorio di innervazione del nervo femorale (L2.L3-L4).

Indicati:
-valutazione clinica neurologica, e
-elettromioneurografia con studio particolareggiato del nervo femorale.

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com

[#2]
Utente
Utente
Gentilissimo dottore la ringrazio per la rapida ed esaudiente risposta.
Vorrei sapere se questa neuropatia é una malattia degenerativa,in un anno il dolore é rimasto sempre a quel muscolo non cambiando localizzazione o intensità e a riposo o lasciando stare la gamba non avverto alcun fastidio ,come esame é più indicata la risonanza magnetica o l'elettromioneurografia?
[#3]
Utente
Utente
Volevo aggiungere che leggendo i sintomi della neuropatia quasi nessuno é compatibile con il mio caso,come ad esempio:formicolii,difficoltà di deambulazione,intorpedimento e perdita di sensibilità..
[#4]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7.1k 200 45
Personalmente ho parlato di "...dolore neuropatico nel territorio di innervazione del nervo femorale...".

Non sapremo di cosa si tratta fino a che non verrà sottoposta ad esami strumentali (RM ed EMG mi sembrano essere il meglio qualora integrati tra loro) e formulata una diagnosi di causa.
[#5]
Utente
Utente
Dottore la ringrazio per la risposta,volevo sapere se l2,l3 e l4 fossero le vertebre
[#6]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7.1k 200 45
Sono le radici che confluicono a formare il nervo femorale.
[#7]
Utente
Utente
Gentilissimo dottore,oggi ho eseguito un esame del sangue (emocromo,ves,vcr,ctk,ldh,sideremia,transferrina e ferritina)con valori nella norma,cosi domani farò l'elettromiografia,volevo saperla se dovrei farla alla colonna vertebrale(l2,l3,l4)o al muscolo che si contrae (vasto mediale)
Cordiali saluti
[#8]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7.1k 200 45
Non ritiene che il conoscere come si effettui una elettromioneurografia competa pienamente al neurologo o al neurofisiopatologo che la effettuerà l'esame?

Ovviamente le verranno esplorati gli arti inferiori.
[#9]
Utente
Utente
Buonasera, ho eseguito una risonanza con il seguente esito:"il reperto é caratterizzato da evidente esteso ispessimento e sclerosi della corticale ossea del femore a livello a livello della sua porzione anteromediale per un tratto di circa 8cm.in senso longitudinale come confermato da TAC al III medio di tale alterazione la marginale ossea appare lievemente irregolare ,pur in assenza di spiculature marginali e l'addensamento osteoscheletrico appare lievemente disomogeneo,in risonanza si osserva una falda fluida di verosimile natura reattivo-infiammatoria in sede marginale.
Non aree di alterato segnale a livello midollare.
I reperti descritti ,in rapporto al quadro morfologico e di segnale e alla storia clinica sono di non univoca interpretazione diagnostica(periostite cronica?)necessarie comunque valutazioni ortopediche ed eventuale stretto monitoraggio"
-esame eseguito con tecnica se stir secondo piano assiali e coronali senza mezzi di contrasto.(femore)
Ho eseguito esami del sangue(emocromo,ves,vcr,ctk,ldh,sideremia,transferrina e ferritina)con valori nella norma.
Ho eseguito anche un'elettromiografia e visita neurologica con esito negativo.
[#10]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7.1k 200 45
Allora: elettromioneurografia negativa ed un reperto di "periostite cronica femorale" all'esame RM/TC integrata indirizza, come recita il collega radiologo nel referto, verso una competenza ortopedica del problema.

Cordialmente.
[#11]
Utente
Utente
La ringrazio per l'attenzione e i consigli medici