Utente
Ho 40 anni e da 3 mesi sento dolori in tutte le articolazioni del corpo. Mi sembra che sono coinvolti muscoli e legamenti come se fossero tirati e bloccati in uno spasmo. Sento i muscoli indeboliti. I dolori non sono forti però sono costanti. Vengono in punti diversi. Non vedo gonfiori e arrossamenti, forse poco nelle piccole articolazioni delle mani. Ho mani e piedi spesso congelati. Sento formicolii nelle braccia, gambe, viso, sopratutto quando non mi muovo.
Da anni soffro di anemia di carenze di ferro dovuta al ciclo molto abbondante. Nel 2006 e ’08 - due gravidanze, andate benissimo durante quali non avevo problemi tranne cistiti. Nel 2011 però la mia emoglobina è scesa a 7,6 e per anni stava bassa. Mi hanno curato con ferro endovena 2 volte; ora per bocca e ho l’emoglobina a 11.5-12.0, ma la Sideremia e la ferritina sono sempre bassi, mentre la Transferrina è nella norma. Il ginecologo mi ha prescritto lla pillola per ridurre il ciclo ma dopo la sospensione stavo come prima.
Soffro anche di cistite recidiva (es.coli) e candida vaginale.
Secondo l'urologo il mio sistema immunitario è debole.Dopo gli antibiotici sto meglio ma presto i fastidi della cistite tornano: bruciori, stimolo di dover fare spesso la pipì ed è come se non riesco a svuotare bene la vescica. Il dottore aveva parlato di qualche piccolo abbassamento degli organi.
Per i dolori articolari ho fatto una visita dal reumatologo: reuma test - negativo e test anticorpi ANA 1:100 (basso positivo). Il reumatologo ha considerato il risultato dell’ANA non significativo. Non trovando malattia reumatologica, ha sospettato un’artrite reattiva dovuta alla cistite. Mi ha consigliato di cercare l'infiammazione e curarla. Non ha prescritto medicinali e ha detto di ritornare da lui se ci sono altri sintomi.
La dottoressa di base, invece mi ha prescritto la vitamina B12 per 10g. e ora mi ha convinto di prendere Dexibuprofene. Comunque continuo a sentire dolori nonostante l'antidolorifico. Mi ha prescritto la RX lombosacrale (1 anno fa urto all'osso sacro) anche se lì non sento più nessun fastidio. Non mi ha prescritto RM, nemmeno visita neurologica.
Apparte i dolori articolari, sento stanchezza e dolori in zona cuore (non ho malattie al cuore),a volte dolore nell'addome alto dx e sx. Spesso mi manca fiato, mi gira la testa. Ho problemi di memoria.Sbaglio parole e nomi. Tutto ciò c'era anche prima dei dolori e l’ho sempre considerato legato all'anemia.
Spero che mi potete dire a chi rivolgermi e se è il caso di fare accertamenti per la sclerosi multipla, in particolare risonanza magnetica.
Esami fatti:
Emocromo OK
Sideremia:57
Ferritina:12
Transferrina:299
VES - 17
Proteina C Reattiva ok
TAS ASLO ok
Proteinemia tot. ok
TSH ok
Potassio, sodio, calcio, fosforo - ok
Fosfatasi alcalina ALP 32
Albumina/Creatinina/Urea/Acido urico/Bilirubina tot.diretta/Colesterolo/Trigliceridi/Ast/Alt/Ggt: ok
Clamidia:negat.
Reuma test:negativo
ANA screening 1:100 basso positivo
Grazie per il tempo dedicato

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi pare che manchi una visita neurologica, la riterrei opportuna, poi eventuali esami diagnostici saranno richiesti dal collega, se ritenuti utili, e mirati ai riscontri della visita stessa.
Il reumatologo ha escluso una fibromialgia?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie tanto per la risposta. Il reumatologo non ha parlato di fibromialgia, ma solo di altralgia. A me un po' preoccupa il risultato dell'ANA test 1:100, è il caso di ripetere l'esame, oppure di fare un esame più approfondito secondo Lei? I dolori che sento mi sembravano all'inizio come dopo una contusione, ecco perché sono andata da un ortopedico che mi ha indirizzato da un reumatologo.... Esaminando però con il tempo i disturbi mi sembra che forse non sono coinvolte solo le articolazione, per cui pensavo a una visita neurologica, ma la mia dottoressa non me l' ha prescritta. Dal reumatologo sono andata privatamente. Volevo chiedere anche se secondo Lei è giusto prendere gli antidolorifici senza avere una diagnosi e se i dolori possono dipendere dal trauma al l'osso sacro - un anno fa (avrò il risultato della RX domani). Ultimamente sento un po' di giramenti di testa e non so se collegarli all'ibuprofene che prendo. Mi preoccupano anche i formicolii che sento su braccia , mani e viso ultimamente... e ovviamente i dolori che mi impediscono a volte di svolgere normali attività fisiche. Un anno fa ho avuto un occhio che tremava, ha durato per mesi ma poi è passato. L'oculista aveva detto che può dipendere dell'anemia. Il problema è che non so quale deve essere il dottore principale a cui rivolgermi per una diagnostica completa e per valutare l'insieme dei disturbi.... Ora cercherò di fare anche una visita neurologica... Solo che fare tutto privatamente è davvero pesante. Potrebbe spiegarmi in cosa consiste una tale vista?
Grazie di nuovo per la disponibilità

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ANA basso positivo come valore isolato non deve creare preoccupazione in quanto non significativo. Comunque tra un mese circa ripeta gli esami.

La visita neurologica consiste, oltre il colloquio tra medico e paziente (anamnesi), in una serie di test e di prove per valutare i riflessi, la forza, il tono muscolare, la coordinazione dei movimenti, l'andatura, l'equilibrio, le sensibilità e tante altre cose ancora.

Dopo gli esami del sangue è consigliabile anche un secondo parere reumatologico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente

Salve dottore,
Se è ancora disponibile, volevo chiedere di nuovo un Suo consiglio sull'iter della mia diagnostica... Ricapitolando i disturbi (da 3 mesi):
- Dolori diffusi e migratori nelle articolazioni (non so dire se sono più forti al risveglio, ma mi sembra che di notte si sentono di più, o sono io a farci caso di più). A volte mi impediscono a camminare bene, tipo quando mi fa male il pollice o il ginocchio, comincio a zoppicare un po'. Altre volte riesco pure a correre e allora penso che tutto è passato, ma non dura molto... In alcuni punti il dolore non passa però, ma lo sento di più nei movimenti, lì si vedono anche gonfiori (mani e piedi);
- Alcune piccole articolazioni mi sembrano gonfie, sono diventate più sporgenti (mani e piedi); non vedo arrossamenti;
- Dolori muscolari e debolezza nei muscoli, come se non mi sento sicura nel camminare e tenere gli oggetti;
- Tremori –leggeri;
- Giramenti di testa – leggeri;
Devo dire che più dei dolori mi preoccupa quella debolezza e poi i tremori che sento nei muscoli del corpo. Mi sembra che i muscoli sono dimagriti, come negli anziani.

Esami prescritti dalla dottoressa di base:
- RX lombosacrale eseguito: “Non si osservano alterazioni strutturali ossee. Gli spazzi discali sono di normale ampiezza”. (Avevo capito dalla dottoressa che mi fa fare la RX per vedere l’osso sacro, dove avevo sbattuto tempo fa... Ma ho notato che su quella lastra l’osso sacro non si vede?!)
- Esame psichiatrico: La dottoressa dice che i miei disturbi sono dovuti all’ansia. /A questo punto mi chiedo se pure l’anemia e il ciclo abbondante sono dovuti all’ansia... Così vado dallo psichiatra e ci pensa lui a tutto;) / Comunque, insisto che sono venuti prima i disturbi e dopo l’ansia. Questa visita la lascio per ultima, mi corregga se sbaglio..
- Esame neurologico: dopo che ho riferito quello che sento, senza nessuna visita, il dottore mi ha prescritto Vimpat e Targin?! Visto che ho scoperto che il primo è un antiepilettico e il secondo è un oppioide, usato in oncologia, ho deciso di aspettare ad avere una QUALCHE diagnosi, prima di assumere medicine così forti. Comunque mi ha prescritto anche la visita reumatologica, dicendo che gli ANA non erano negativi del tutto. Ora sto cercando di andare da un’altro neurologo. Mi sembra la cosa giusta da fare... E mi sembra che una risonanza magnetica (visto che esiste) potrebbe aiutare per una valutazione più approfondita. Non capisco perché nessuno me la vuole prescrivere.
- Visita reumatologica: prenotata per lunedì (privatamente - il primo appuntamento con il ticket me lo danno per febbraio. Posso permettermi di aspettare così tanto?) Ora, mi chiedo in cosa consiste una visita reumatologica (sarebbe la seconda, durante la prima, l’unica ipotesi che è stata fatta era l’artrite reattiva, che dovrebbe passare da sola di quello che ho capito?!). Non è opportuno fare qualche accertamento più specifico, tipo ecografia o altro? Io sono sicura che saranno visibili cambiamenti nelle articolazioni, anche perché si vedono da fuori ormai...
- ANA test: l’ho rifatto, visto che è passato un mese dal primo e aspetto il risultato domani. Spero di poterlo portare al reumatologo. E spero sinceramente di averlo negativo questa volta. È possibile?

Devo dire che sono veramente preoccupata. Non solo non mi sento bene da mesi, ma in più non so a chi rivolgermi... E mi chiedo perché nessuno fino adesso vuole farmi un esame più specifico... Ma non esiste un modo per fare un Day hospital o qualcosa del genere, in una struttura ospedaliera, dove possono farmi accertamenti e dove spero che ci sarà un dottore che mi segue, valutando l’insieme dei sintomi. A me piacerebbe che la cosa si risolve da sola, ma per ora purtroppo non succede..
Un’ultima domanda... È possibile che i miei sintomi fanno pensare a una sclerosi multipla? Si danneggiano anche le articolazioni nella SM?So che non mi può fare una diagnosi a distanza, ma magari mi può suggerire quali esami più specifici posso fare... A cosa serve l’esame degli anticorpi anti ganglioside? È utile farlo, in caso?
Come terapia ora sto prendendo solo vitamine, magnesio 500mg con potassio e vitamina b12, sperando che se ci fosse qualche carenza che provoca tutto questo, magari passa... Non so se devo continuare a prendere il Dexibuprofene, come anti infiammatorio?

Grazie dell’attenzione e del tempo dedicato

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la SM non causa gonfiore e infiammazione articolare, in questo caso il sospetto maggiore ricade sulle malattie reumatologiche. È anche possibile avere un'artrite sieronegativa cioè con valori ematici nella norma ma qui siamo in un campo non di mia competenza per cui mi fermo qui, vediamo cosa Le dirà il reumatologo.
Non capisco la prescrizione del vimpat, forse c'è qualcosa che mi sfugge per cui un secondo parere neurologico è senz'altro consigliabile.
Comunque inizi con la visita reumatologica che al momento mi sembra prioritaria se ho ben compreso il contenuto del Suo ultimo post.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro