Continui episodi di parestesia a braccio e gamba sinistra

Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 23 anni.
Vi scrivo perchè da circa un anno e mezzo continuo ad avere dei periodi in cui sento braccio e gamba sinistra più deboli e difficili da controllare, a volte leggermente, a volte alquanto fastidiosamente; in particolare, negli ultimi giorni, braccio e mano li sento poco reattivi, come se dovessi fare uno sforzo in più per muoverli come voglio. Queste sensazioni aumentano a riposo, soprattutto quando vado a letto. Ogni volta mi viene da pensare a ictus o cose simili ma le varie visite dal mio medico di base mi hanno sempre smentito, sentendomi dire "c'è una leggerissima debolezza ma è compatibile col tuo essere destrimane, siamo ben sotto la soglia della patologia". Lui sostiene che questo succede perchè in periodi di stress braccio e gamba sono i miei "organi bersaglio" (così li ha definiti). Io però sono stufo che questi episodi continuino a verificarsi, anche perchè ogni volta mi preoccupo di avere qualcosa di grave al cervello (e, immgino, mi direte che sono troppo ansioso e non posso preoccuparmi così tanto per questo). Non c'è un modo per attenuare o far passare questi episodi fastidiosi?

Buona giornata.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

prima di pensare ad eventuali terapie è corretto avere una diagnosi corretta del disturbo riferito.
In tal senso è indicata una visita neurologica per avere una valutazione specialistica diretta, sarà poi il collega a dirle come procedere, cioè verificare se il problema è ansioso o di altro tipo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test