Rm colonna cervicale

Salve, oggi ho ritirato la risposta della risonanza della colonna cervicale a seguito di disturbi e scricchiolii che si verificano da anni. Ho delle perplessità sul referto che non riesco a decifrare soprattutto per la parola "patogeno". Che sia patologico?? Inoltre il significato di tale prolasso ed il timore di affrontare un'eventuale operazione. Ecco il referto:
L'esame documenta attenuazione della fisiologica lordosi cervicale; non si evidenziano vere e proprie ernie discali ma in corrispondenza del metamero C5-C6 si apprezza moderato prolasso paraforaminale destro dell'anulus fibroso potenzialmente patogeno (???).
La corda midollare è regolare per calibro e caratteri di segnale RM.
Normale ampiezza del canale vertebrale.
Grazie per la vostra risposta. Daniele.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

la dicitura "potenzialmente patogeno" in effetti è poco usuale per questo tipo di descrizione.
Volendo dare un'interpretazione a distanza, quindi senza visionare le immagini (cosa fondamentale), ci potrebbe essere una sporgenza del disco tra la quinta e la sesta vertebra cervicale che potrebbe causare compressione a qualche livello delle strutture circostanti.
Le ripeto però che è solo un'interpretazione, deve fare vedere le immagini al medico che ha richiesto l'esame o ad uno specialista, per es. un fisiatra.

Cordiali saluti

P.S. L'anulus fibroso è la parte esterna del disco intervertebrale.

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie moltissime ma rimango perplesso da come è scritto il referto, tanto da non avere una interpretazione chiara anche da un addetto ai lavori come lei.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Ovviamente colpa del referto.
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Di nulla, buona giornata.

Come Le dicevo, faccia vedere le immagini ad un medico esperto.

Cordialmente

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio