Rm cervello e tronco encefalico

Qualche settimana fa la sottoscritta accusava dei formicolii fastidiosi alla guancia sx e si presentò al Pronto Soccorso per una visita di controllo. Dopo la visita dei controllo ed un ecocolordoppler alle carotidi ( risultato negativo ) mi fu prescritta una visita dal neurologo.
Il neurologo mi prescrisse una RM con MC al cervello e del tronco encefalico. L'esame per motivi allergici mi fu fatto senza M.C. e con il seguente esito:

" Esame effettuato senza impiego di contrasto paramagnetico. Linea mediana in asse. Sistema ventricolare normo conformato e simmetrico bilateralmente. Iniziali modesti segni di atrofia della sostanza cerebrale a sede cortico-sottoscorticale, diffusi bilateralmente. Presenza di svariate alterazioni focali parenchimali periventricolari ed a livello dei centri semiovali, in prima ipotesi in riferimento a vasculopatia ischemica cronica senza poter escludere ulteriori possibilità diagnostiche. Non evidenti all'attuale controllo grossolane lesioni spazio-occupanti a carico delle strutture sopra o sottotentoriali con particolare riferimento agli angoli ponto-cerebellari ed ai canali acustici da ambo i lati. Discreta ipertrofia della mucosa del seno mascellare sinistro per fenomeni flogistici in atto. "
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Utente,

da quello che recita il referto, alla RM sarebbe stata riscontrata una vasculopatia cerebrale cronica, cioè un deficit di ossigenazione, tale condizione va seguita nel tempo da un neurologo.
Anche le iniziali note di atrofia cerebrale possono essere compatibili con l'età ma per una valutazione attendibile è necessario che vengano visionate direttamente le immagini dell'esame.

L'ipertrofia della mucosa del seno mascellare indica un processo sinusitico ed è di competenza otorino.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio