Utente
Salve, chiedo un vostro consiglio in quanto da qualche giorno ho delle forti contrazioni muscolari non dolorose alle gambe e al braccio destro con debolezza.
Premetto che sono ansiosa e, dopo un periodo di stress per motivi lavorativi con mal di testa tensivo alle tempie, pur avendo avuto una settimana di ferie purtroppo ho riposato solo 2-3 giorni, dormendo molto sabato e domenica, il giorno dopo ho ripreso il lavoro e al pomeriggio sono iniziati questi disturbi.
Ieri sera andando a letto gli spasmi sono diminuite lievemente e le gambe mi facevano male.
5 anni fa ho avuto gli stessi sintomi, avevo fatto una visita neurologica, elettromiografia e rm a tutta la colonna è emerso un restringimento del canale e dalle analisi del sangue una produzione di acido lattico leggermente superiore.Il neurologo mi aveva detto che erano fascicolazioni benigne.
Quello che mi preoccupa è la debolezza agli arti, anche se riesco a svolgere tutto nella quotidianità.
Chiedo se questi disturbi possono essere dovuti al fatto che probabilmente non ho riposato in modo adeguato?
Tra l'altro nella settimana di ferie sono andata a pattinare sul ghiaccio, cosa che non facevo da tempo...può aver influito questo sforzo fisico? Però sono andata di mercoledì e i disturbi sono iniziati al lunedi...è comunque riconducibile?
Mi consiglia una nuova valutazione neurologica?cosa che mi mette già in ansia....
Ringrazio per l'aiuto.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

innanzitutto lo stress psicofisico è tra le cause più frequenti di fascicolazioni benigne, inoltre avere già avuto la medesima sintomatologia cinque anni fa che poi è regredita non fa pensare nulla d'importante.
Consideri che la debolezza agli arti non corrisponde ad un deficit di forza neurologicamente obiettivata considerato che svolge tutte le attività, cioè non ha deficit motori.
Anche lo sforzo fisico è tra le cause di fascicolazioni.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dott. Ferraloro, molto gentile e disponibile.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi dott. Ferraloro,la disturbo ancora.le fascicolazioni stanno pian piano diminuendo ma ora quello che mi preoccupa sono episodi di forte calore alle mani,a volte con sudorazione. È riconducibile anche questo ad ansia o ad altro?non mi è mai successo,da qui la forte preoccupazione.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

frequentemente i sintomi che riferisce hanno una causa ansiosa, stia sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie ancora.....oltre alla sudorazione avverto anche bruciore,può essere un infiammazione dei nervi?mi preoccupa che sia in entrambi i palmi delle mani.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può essere una neuropatia anche infiammatoria ma mi sembra più probabile l'origine ansiosa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
In effetti ci potrebbe stare, ma adesso la stessa sensazione la avverto anche nei piedi, a volte anche come piccoli spilli alle gambe. Sono veramente molto preoccupata perchè quando ho avuto le fascicolazioni non avevo tutti questi disturbi!

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se l'origine fosse ansiosa l'insorgenza di nuovi sintomi è compatibile e "normale".

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Gent.le dott. Ferraloro,
le fascicolazioni sono quasi sparite, ma alla gamba sinistra mi rimangono disturbi muscolari, la sensazione è di infiammazione e di tensione muscolare, a volte dolore non forte. Non faccio fatica a fare le scale ma quando finisco sento i muscoli "tirare" Ho letto che alcune malattie degenerative iniziano proprio così da un arto. Fra una settimana avrò la visita neurologica perchè mi rendo conto che sono nel panico, ho 37 anni.
Mi scusi per il disturbo.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok...faccia la visita neurologica e stia tranquilla.
Non legga nulla perché i sintomi non si giudicano in quanto tali ma dalla loro durata, insorgenza e da tante altre modalità ed associazioni varie, cosa che internet non può fare.

Cordialmente



Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno dott. Ferraloro,

mi hanno spostato la visita e le chiedo ancora una cosa: in questi giorni mi fanno male la zona interna ai gomiti (nervi?tendini?) e poi mi si infiamma il muscolo del braccio, non in modo continuativo.
Stessa sensazione nella zona sopra il ginocchio con relativa infiammazione dei muscoli superiori.
Non mi sembra di avere deficit di forza.
Mi aiuti a capire la prego...sono sempre più preoccupata e la malattia degenerativa mi sembra sempre più probabile.
Grazie

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

al momento non vedo sintomi che possano fare pensare malattie degenerative.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
La ringrazio.tutti i sintomi che le ho elencato potrebbero essere ricondotti ad una neuropatia infiammatoria come lei diceva inizialmente?a volte ho episodi di sudorazione notturna delle gambe....anche questo potrebbe rientrare?

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sudorazione invece è un sintomo del sistema nervoso vegetativo, autonomo, e può riconoscere innumerevoli cause, anche banali, e non è questo il luogo per fare un inutile elenco.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Dottore mi fa preoccupare.....cmq grazie.

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non vedo motivi di preoccupazioni....ho parlato anche di "cose banali"....per cui....
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Gent.le dott. Ferraloro, sono stata dal neurologo che mi ha detto che, considerando anche la precedente visita di 6 anni fa, il motivo di tutti i sintomi è l'ansia. Mi ha visitato facendomi camminare, anche sulle punte e sui talloni; mi ha fatto delle prove a mani e piedi chiedendomi di fare forza e spingere o tirare in varie direzioni.
Attualmente la sudorazione a mani e piedi è scomparsa, ma rimane comunque il forte calore. Anche gli episodi notturni sono scomparsi.
Secondo lei, oltre a "curare" l'ansia, posso fare qualcosa se rimangono questi sintomi (cosa che non ho chiesto al neurologo che mi ha visitata)? Cioè, ci potrebbero essere altre cause importanti ed è il caso di approfondire?
La negatività della visita mi ha comunque tranquillizzato.
Grazie.

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

curi l'ansia, infatti anche il senso di calore è un sintomo ansioso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro