Utente 464XXX
Buonasera a tutti,
mio zio soffre di un macroadenoma ipofisario e da circa un anno sta assumendo un farmaco a base di cabergolina allo scopo di abbassare il livello di prolattina, prima molto alto. L'assunzione di tale farmaco ha scatenato degli effetti collaterali: libido incontrollato, shopping compulsivo, interesse patologico verso il gioco d'azzardo etc.

Vorrei gentilmente sapere se è possibile controllare questi brutti effetti collaterali, riducendoli il più possibile.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Agonisti della dopamina: questi farmaci esercitano eccellentemente la loro azione terapeutica come ipoprolatinemizzanti per la cura degli adenomi con mancato controllo della sintesi di prolattina. I farmaci agiscono a livello ipofisario ed ipotalamico, oltre a ridurre, chiaramente, le dimensioni degli adenomi dell'ipofisi (che producono prolattina). Nella maggior parte dei casi, la terapia con questi farmaci (per la cura degli adenomi) va protratta a vita, dato che una sospensione dell'uso del farmaco provoca, spesso, la riformazione del tumore.
Cabergolina: per la cura dell'iperprolattinamia, si raccomanda di assumere 0,5 mg di farmaco per via orale due volte a settimana. Il dosaggio può aumentare di 0,25 mg ad intervalli di almeno 14 giorni. Non superare il milligrammo, due volte a settimana. Da sottolineare che la posologia va sempre perfezionata dal medico curante, sulla base dei livelli di prolattina nel sangue
La terapia nel lungo termine con questo farmaco può favorire
un comportamento anomalo di tipo compulsivo come nel caso che racconta.
La riduzione del dosaggio al minimo indispensabile sulla base del monitoraggio della prolattina nel sangue e un costante interfacciarsi con l'endocrinologo ed il medico curante ritengo siano la via indicata.

A quale dosaggio il suo parente assume la Carbecolina?
Da quanto tempo non effettua un dosaggio ematico della Prolattina?
Quanto era l'ultimo valore di quest'ultima?
Quali dimensioni ha il macroadenoma ipofisario stimato alla ultima RM Ipotalamo/Ipofisaria con mdc?
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 464XXX

Buonasera,
grazie mille per il suo intervento!

L'ultimo controllo della prolattina è stato fatto a Maggio di quest'anno ed era a 0,5

La dimensione dell'adenoma è stata controllata a novembre 2016 e dice "diam max sul piano coronale = 12mm, ex 14mm) ed era leggermente ridotto rispetto a quando era stato scoperto.

Al momento l'assunzione di cabergolina è 0,5mg la settimana, mentre quando è stato scoperto l'adenoma, il valore della prolattina era oltre gli 800 e il primo neurochirurgo a cui si rivolse gli somministrò 4 pasticche al giorno!

Per due mesi ne ha presi 2 mg al giorno! Poi ha continuato con 1mg a settimana e ora da 6 mesi circa ne prende 0,5 a settimana.

[#3] dopo  
Utente 464XXX

Ad ogni modo avrei un'ultima richiesta: vi sarei grato se poteste indicarmi farmaci che possano attenuare gli effetti collaterali provocati dal medicinale, ovvero:
libido incontrollato, shopping compulsivo, interesse patologico verso il gioco d'azzardo etc.

poiché non siamo più certi che la riduzione della Cabergolina sia sufficiente allo scopo.

In attesa di un vostro consulto,
distinti saluti.

[#4] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
" I farmaci che possano attenuare gli effetti collaterali provocati dal medicinale..." antagonizzano sia gli effetti collaterali che gli effetti terapeutici della Carbegolina poichè riporterebbero nel tempo i livelli della Prolattina ad aumentare progressivamente.

Questo è il motivo per il quale Le divìcevo di parlarne con il suo endocrinologo o con il medico che la segue per la problematica suddetta.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it