Utente 467XXX
Salve,
sono una ragazza di 27 anni, una mattina di un mese fa mi sono svegliata con l'orecchio destro tappato,mi sentivo stordita e sentivo poco.
Pensai fosse un tappo di cerume ma andai dall'otorino che mi disse che non avevo nulla, mi fece l'esame audiometrico,l'esame impedenzometrico e mi mise la sondina al naso ed era tutto nella norma.
Successivamente l'orecchio si era liberato e sentivo bene ma ho iniziato ad avvertire una vibrazione come se fosse un nervo o muscolo sempre in movimento, che diminuiva con i rumori esterni e che sentivo molto quando andavo a dormire (riuscivo ad attutire il tutto con un tappo all'orecchio).
Dopo qualche settimana ho iniziato ad avere anche mal di testa come cefalea muscolo tensiva principalmente sulla fronte e tempie, non è perenne, viene e va via senza un criterio.
Mi spaventai molto ed iniziai conseguentemente ad avvertire anche tremori in testa che si irradiavano dietro la schiena e a volte su braccia e gambe (li ho tutt'ora) e diminuiscono se mi muovo.
Sono andata al pronto soccorso mi hanno fatto la Tac e non hanno trovato nulla e mi hanno prescritto di fare una risonanza magnetica alla testa senza contrasto, che ho fatto e non hanno trovato nulla nemmeno lì, nel referto c'è scritto questo:"Quarto ventricolo in sede, mediano, normale per morfologia e dimensioni. Non aree ad alterato segnale a carico del tronco e degli emisferi cerebellari. Non evidenti alterazioni a carico del chiasma ottico e dell'ipofisi. Regolare aspetto del sistema ventricolare sovratentoriale. In asse le strutture della linea mediana. Non aree focali di alterato segnale a carico della sostanza bianca cerebrale. Non aree ad alterato segnale a carico degli emisferi cerbrali. Gli spazi liquorali della base del mantello risultano di ampiezza normale. Circoscritti di segni di sinusopatia a tipo mucocele si osservano in corrispondenza della parete antero-laterale del seno mascellare destro. Le sequenze in diffusione non documentano aree di restrizione della diffusività molecoalre da referire a lesioni ischemiche i fase acuta o subacuta."

Ho fatto anche le analisi del sangue complete di Ves Got GGT ecc e delle urine e sono perfette.
Il mio medico di base essendo anche un dentista mi ha prescritto di fare una stratigrafia dinamica ed un'ortopanoramica.
Nella stratigrafia c'è scritto: Condili lievemente arcuati in avanti segni di rimodellamento dei capi articolari con ampliamento superiore delle teste condiliari. In intercuspidazione i condili mandibolari sono abbastanza centrali nella cavità glenoidea.
A bocca aperta l'escursione condiliare appare più ampia a sinistra che a destra.

Ovviamente ho fatto anche una visita neurologica ed il neurologo mi ha detto che da un piccolo problema è scaturito da una mia forte ansia questo problema di tremori perenni che oramai non controllo più.
Non so cosa pensare perchè mi sembra esagerato che l'ansia possa portare a tutto questo ma sto diventando pazza.
Cosa altro posso fare?
Cosa può essere?

[#1] dopo  
Utente 467XXX

Aggiorno che ho fatto anche un eco color doppler ai vasi del collo ed é tutto regolare in più ho fatto anche queste analisi LDH (148) CPK (93) PCR (0,1) TSH (2,03) FTE (7,50) FT4 (16,3) PTH (38,9)

[#2] dopo  
Dr. Antonio Costantini

24% attività
4% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentile signorina, lei ha un disordine del movimento da definire in base a tutte le sue caratteristiche. Tali disordini sono rari e poco conosciuti. Pertanto le consiglio per una diagnosi corretta un policlinico universitario ( Gemelli a Roma. istituto Besta Milano o altri ospedali che abbiano un centro per la diagnosi e cura dei disturbi del movimento) . Fatta la diagnosi, i colleghi provvederanno alla cura più idonea alla patologia riscontrata.
Un saluto.
Antonio Costantini
Dr. Antonio  Costantini
carapetata@libero.it

[#3] dopo  
Utente 467XXX

Buonasera, premetto che i tremori non sono visibili e che un po' sono diminuiti.
Ho già effettuato due visite presso due neurologi a Roma ma nessuno mi ha detto questa cosa.

[#4] dopo  
Dr. Antonio Costantini

24% attività
4% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Di norma il tremore è un sintomo molto evidente e apprezzabile da ogni osservatore. Da quello che scrive ora appare solo " interno", quindi a rigor di logica non si può chiamare disturbo del movimento in quanto non si vede. Questo non era chiaro nella sua lettera e ho pensato a un disturbo che era esaminabile da un osservatore esterno. Comunque, se lo riterrà opportuno, nelle sedi che le ho indicato troverà una risposta altamente qualificata..
Dr. Antonio  Costantini
carapetata@libero.it

[#5] dopo  
Utente 467XXX

Buonasera,
Innanzitutto la ringrazio per le risposte,ho dimenticato di specificare che il tremore è interno e non esterno.
Ed associato ad esso mi sento le braccia e le gambe come quando una persona prende un forte spavento e le sente come meno stabili ma la forza mi rimane perché cammino normalmente, alzo cose pesanti ecc.
Faccio un lavoro sedentario e non faccio sport pertanto non ho una buona musoclatura di mio ed ho per di più una lordosi cervicale dovuta alla mia pessima postura sin da bambina.
Un neurologo mi ha prescritto dropaxin perché ritiene che tutto sia dovuto da forte ansia e stress.
Faccio una vita stressante a livello emotivo ed in più all'inizio del
Sintomo dell'orecchio ho iniziato ad avere molta paura pensando a brutte malattie.
Aggiungo che il tremore mi passa se mi muovo.
Avendo escluso diverse patologie dalle varie analisi.
La mia paura ora è che potrebbe essere Parkinson? spero di no.
Comunque penso che prenderò appuntamento presso il centro del gemelli di Roma per togliermi altri dubbi.

[#6] dopo  
Dr. Antonio Costantini

24% attività
4% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Che possa essere un Parkinson è proprio difficile. Probabilmente è lo stato psicologico che le crea il problema. La sua scelta è ottima e presto penso sarà più serena.
Dr. Antonio  Costantini
carapetata@libero.it

[#7] dopo  
Utente 467XXX

Salve, prendere appuntamento al centro disturbi del movimento al gemelli è praticamente impossibile.
Ho fatto visita con un'altra neurogola che non mi ha trovato nulla e mi ha consigliato di fare una visita ortopedica. L'ortopedico mi ha trovato una dismetria della gamba sinistra quindi mi ha prescritto un RX.
Ma per questi tremori anche lui mi ha detto tensione muscolare dovuta da ansia e mi ha dato integratore milesax.
Sono un po' diminuiti i tremori interni rispetto a prima ma ancora lì sento quando sono ferma.
Quando mi muovo invece mi sento sempre come indolenzita, come se avessi fatto da poco esercizio fisico, ma la forza ce l'ho.
Una cosa che ho notato è che se ad esempio.metto la gamba in una posizione di tensione ex: seduta ma con il piede sulle punte, mi trema da sola (si vede) però basta che cambio posizione e smette subito.
Ho detto questo sia alla neurologa che all'ortopedico ma comunque come risposta mi danno sempre ansia stress tensione.
Non so più cosa pensare.

[#8] dopo  
Utente 467XXX

Buonasera
Le scrivo ancora per dirle che farò RX rachide cervicale in toto ma comunque i tremori interni continuano (non fissi) e che ho notato che comunque quando faccio qualcosa si mi spariscono ma vede che ad esempio a volte non sempre mi sento come mani/braccia gambe indolenzite che se faccio qualcosa che richiede piccoli movimenti (come scendere le scale o scrivere lentamente un messaggio con il cellulare) sento come se cedessero, come indebolite che tremano un po' (in questo caso visibilmente) ma se fermo ad esempio la mano il tremore sparisce.

[#9] dopo  
Dr. Antonio Costantini

24% attività
4% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Il consulto con i colleghi del Gemelli può farlo con calma. Intanto si prenoti.
Dr. Antonio  Costantini
carapetata@libero.it