Utente 480XXX
Buondì,
Da circa un mese avverto dei fastidi o meglio pesantezza a tratti bruciore nella zona del petto sx, ad esso è correlato anche un fastidio (tipo formicolio) che si irradia in tutto il braccio sx. Ho scongiurato (spero) problemi cardiaci con un ECG e ECG sotto sforzo ed esami del sangue. Non soffro di bruciori di stomaco e/o reflusso. Non bevo alcolici in maniera smisurata e sono un ex fumatore, pratico sport (palestra e jogging).
Oltre a quanto sopra avverto con meno frequenza leggere fitte alla testa in particolar modo tempie ma anche cranio e soprattutto dolori alla schiena sempre nella zona contrapposta al cuore.
Il tutto correlato da stanchezza, sonno disturbato e leggera tachicardia al risveglio.
Vorrei sapere se potrebbe trattarsi di tensione nervosa o altro.
Spero di essere stato esaustivo.
Vi ringrazio anticipatamente
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Marco Naman Borgese

20% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Salve, le rispondo da Psicologo. Se sono state escluse patologie organiche ritengo che quelli che lei descrive siano ascrivibili ad una manifestazione di tipo somatica di natura psicologica. È la prima volta che le capita?

Saluti
Dr. Marco Naman Borgese
www.marconamanborgese.com
#FareLaDifferenza

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Buondì,

per prima cosa vorrei ringraziarLa per la cortese risposta,
in secondo luogo, le rispondo di sì, è la prima volta che accuso sintomi di questo tipo, in questo momento posso dirLe che si sono attenuati, o comunque non sono più presenti in maniera continuativa specialmente a petto e braccio; in compenso continuo ad accusare fastidi al risveglio e durante il sonno, alla quale sto cercando di porre rimedio utilizzando qualche goccia di lexotan.
Potrebbe essere un discorso legato allo stress?

[#3] dopo  
Dr. Marco Naman Borgese

20% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Per quanto riguarda il lexotan non è mia competenza poter offrire consigli. Ma le sconsiglierei qualora lo avesse fatto di improntare una cura fai da te. Il discorso dei dolori del petto è perfettamente compatibile con un disturbi ansioso. Elevati livelli di ansia sono in grado di generare tali sensazioni.

Mi sembra che lei comunque abbia già messo in moto dei meccanismi per circoscrivere il problema.
Se dovesse ripresentarsi le consiglio di affidarsi ad uno professionista per risolvere in breve tempo tale disturbo.

Saluti
Dr. Marco Naman Borgese
www.marconamanborgese.com
#FareLaDifferenza

[#4] dopo  
Utente 480XXX

Il lexotan mi è stato indicato dal mio medico curante, anche se vorrei evitare di farne troppo uso e specialmente in maniera continuativa, in ogni caso seguirò il suo consiglio.
La ringrazio per il pronto riscontro che mi è stato accordato.

Saluti

[#5] dopo  
Dr. Marco Naman Borgese

20% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Di nulla, si figuri.
Dr. Marco Naman Borgese
www.marconamanborgese.com
#FareLaDifferenza