Utente 481XXX
Buonasera Dottori. Circa un mese fa ho avvertito fastidio alla tempia sinistra, non so come descrivere il sintomo ma una sensazione di torpore, la parte sinista diversa dalla destra. Il fastidio dalla tempia (attaccatura dei capelli) si estende fin sopra l'orecchio e basette. Ho notato poi delle macchie rosa con alone sia sulla tempia che sul volto (che forse non c'entrano in questa sezione ma scrivo comunque per completezza). In piu ho una pallina sotto la mandibola che non mi da fastidio ma che sta lì da due/ tre mesi, sempre lato sinistro, che il medico generico ha detuo essere un linfonodo.
Prima di recarmi dal generico mi sono recata dallo specialista che mi ha prescritto una cura con normast e neurolip e una risonanza cervicale ed encefalo. Lo specialista non ha riscontrato anomalie fortunatamente ma solo una cervicalgia con parestesie.
Poiché ho due vertebre schiacciate in seguito ad un incidente, il medico ha supposto fosse un problema di postura e mi ha prescritto una radiografia in ortostatismo su carta quadrettata. Ho paura, essendo radiazioni ionizzanti (giusto?) di creare danno anziché risolvere il problema, visto che le vertebre schiacciate ci sono e lo so...e di poter modificare qualche cellula del corpo, visto che è tutto il corpo che verrà esposto ad esse. Il fastidio sul lato sinistro c'è, così come le macchie rosa e il linfonodo. Le radiazioni possono modificare in peggio la situazione? Già ho eseguito vari raggi (in toto e dorsale/coccige) e risonanze (alla zona dorsale e lombare) due anni fa. E ora ho paura. Questa sensazione strana sul volto e tempia va e viene, percepisco soprattutto al tatto.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
cerchiamo di fare un po' di ordine nel suo resoconto anamnestico. Lei ha subito un precedente trauma con interessamento vertebrale. Questo avrebbe indotto lo Specialista cui si è rivolta (suppongo un Ortopedico) a consigliare una X-grafia in ortostatismo per valutare eventuali alterazioni statiche della colonna. Sarebbe opportuno farla per poter procedere alle opportune misure correttive. Poi lamenta episodi di cefalea, che se ha esclusivamente carattere episodico può limitarsi a terapia sintomatica, altrimenti se assume un carattere ricorrente è bene farla valutare ad un Neurologo. Con queste due condizioni (trauma vertebrale e cefalea) non hanno alcuna attinenza sia le macchie al viso che il linfonodo ingrossato sottomandibolare, che semmai dovessero persistere richiedono una diversa attenzione specialistica (dermatologo e stomatologo).
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 481XXX

La ringrazio per la rapida risposta.

I raggi possono essere pericolosi visto che ne ho eseguiti altri in passato? Non vorrei che risonanze e raggi per un quesito diagnostico provocassero poi peggioramenti, visto che la schiena non mi da problemi ma ho solo una sintomatologia sul volto, tempia e a volte l'anca. Inoltre ho molti nei e vari angiomi (sto effettuando una cura per i capillari), i raggi possono interferire con essi?

La ringrazio ancora per avermi prestato attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Innanzitutto la Risonanza non emette radiazioni e pertanto è assolutamente innocua. La radiografia non interferisce per nulla con le formazioni cutanee da lei citate.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 481XXX

La ringrazio.
Per correttezza d'informazione, chiarisco che l'incidente è avvenuto circa due anni fa e lo specialista è un neurochirurgo, a cui mi rivolsi. Possibile che ciò che risento alla tempia e al lato sinistro della testa compreso orecchio e collo, come anestetizzato, sia dovuto al colpo subito in passato?
La radiografia può creare danni interni? Ho paura..
So che potrei vedere come stia la colonna vertebrale (ho già effettuato un rx rachide in toto nel 2016), ma ho paura delle conseguenze e delle esposizioni ai raggi.