Utente 437XXX
Salve. Un Mese fa sono stata in Crociera. Una Sera c è stato il mare molto agitato e la Mattina dopo scesa a terra mi sentivo come barcollare e pensavo fosse dovuto alla Nave. Ora a distanza di un Mese ho ancora vertigini, dolori ed irrigidimento al collo. Può essere ancora un effetto della Nave o è cervicale? Io soffro anche d ansia...Può essere un sintomo psicosomatico dell ansia? Oltre alle vertigini, a volte mi danno fastidio gli occhi...è come se girassero anche loro, ma guardandomi allo specchio le pupille sono ferme. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
per sua caratteristica dinamica la "naupatia", che consiste in un forte eccitamento del sistema vestibolare legato al movimento della nave, cessa nel momento stesso in cui si mettono i piedi sulla terraferma. E' più verosimile che ciò che sta lamentando siano "pseudovertigini", magari innescate anche dall'esperienza marina, ma con caratteristiche ed origine completamente diverse. Si rivolga ad un Neurologo per un'esatta definizione diagnostica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 437XXX

Dottore, cosa sono le pseudovertigini e da cosa dipendono?

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Le pseudovertigini sono sensazioni di instabilità di natura psichica, che il soggetto percepisce come una sorta di incapacità a mantenersi in piedi e come un continuo giramento di testa. Generalmente, possono provenire da tensioni psicologiche, stress, ansia diffusa, disturbi del sonno.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it