Utente 124XXX
Buongiorno,sono un uomo di 42 anni,circa 3 settimane fa mentre stavo lavorando ho avuto uno strano episodio durato circa 20 minuti,quando guardavo qualunque cosa ad esempio un numero a due cifre vedevo solo la cifra di destra e quella di sinistra era coperta da un cerchio bianco e questo guardando sia con l'occhio sinistro chiuso e viceversa, il tutto seguito da un leggero mal di testa e nausea durato tutta la giornata,il mattino dopo sempre con un po di mal di testa mentre uscivo di casa ho avuto un attacco di vomito,il giorno stesso ho deciso di non andare al lavoro e mi sono precipitato dal mio medico che mi ha prescritto una visita oculistica e una risonanza magnetica CERVELLO E TRONCO ENCEFALO SC,ieri ho fatto la visita oculistica con la seguente diagnosi:oo camera anteriore bassa;ipermetropia;disturbi sofferti riferibili a cefalea vascolare con aura oftalmica;miodesopsie dovute ad impurità vitreale.
La mia più grande preoccupazione è che ancora oggi ho la sensazione che dura da 3 settimane di mal di testa e vertigini e momenti di dissenteria e picchi di nausea solo che la Risonanza la farò fra 15 giorni e inizio a preoccuparmi con pensieri negativi legati a possibili eschemie o addirittura tumori e cose di questo genere.....ora sono combattuto se aspettare i 15 gg per la risonanza o richiedere un'urgenza......se dovesse essere stato un episodio di eschemia sarei finito in ospedale d'urgenza dovuto a sintomi gravi o è possibile che continuo la mia vita quotidiana con una lesione?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l'episodio della riduzione del campo visivo, peraltro tipicamente di circa 20 minuti, seguito da cefalea farebbe pensare un attacco di emicrania con aura. Tale condizione è nella stragrande maggioranza dei casi primitiva, cioè senza cause note, mentre a volte è possibile identificare dei fattori scatenanti (che non sono la causa). Solo molto raramente un'emicrania con aura è secondaria a problematiche cerebrali.
Detto questo, la cefalea che ancora persiste potrebbe avere un'origine diversa (tensiva?) mentre le scariche di diarrea sarebbero indipendenti dal disturbo visivo, per quest'ultima condizione consulti il medico curante.
Riguardo la RM, per Sua tranquillità potrebbe cercare di anticiparla.
In base all'esito della RM si deciderà poi se effettuare una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 124XXX

ringrazio per la risposta chiara e precisa,penso che ormai mi subirò l'ultima settimana di ansia e aspetterò venerdi la RMN,ho dimenticato di dire che sono un soggetto sofferente di esofagite da reflusso e ad oggi oltre ad avere ancora episodi di vertigini e giramenti di testa seguiti da difficoltà di messa a fuoco e continuo tremolio della palpebra superiore,sto passando delle brutte giornate con nausea accentuata rispetto al solito, per quasi tutto il giorno.ammetto che in queste situazioni sono un pò ipocondriaco,e ad ogni malessere lo associo ad un tumore.
Potrebbe essere che questa brutta nausea sia causata dalla sensazione di vertigine?o sono i problemi delle vertigini che sono causate dallo stomaco?ogni quanti anni è consigliabile fare la gastroscopia? il mio medico mi parlava anche di una specie di esame per misurare la continua acidità(phmetria)premetto che assumo al bisogno per vari periodi domperidone ed esopral.
una cervicale infiammata potrebbe provocare tutti questi fatidi?
grazie e buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

spesso le vertigini sono accompagnate da nausea e addirittura anche da vomito, dipende però dalla loro origine. Se dovessero persistere è indicata una visita ORL.
Le domande di gastroenterologia è corretto porle al gastroenterologo, Le darà certamente risposte più attendibili delle mie.
Problematiche cervicali possono causare vertigini.
Faccia serenamente la RM prenotata.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro