Utente 114XXX
Buonasera,
vorrei sapere il significato dei parametri misurati durante l'esame di potenziali evocati ed EMG
Per sensazioni (dal 2012) di minor forza e talvolta maggior impaccio degli arti dell'emilato dx, mio lato dominante per l'AS mentre per gli AAII è dominante il lato sx, mi sono rivolto a neurologo il quale ha prescritto esami seguenti:

2015 EMG muscolo estensore lungo dell'alluce dx, gastrocnemio dx e tibiale anteriore di sx: non attività spontanea a riposo. reclutamento volontario di tipo inerferenziale caratterizzato da PUM di morfologia ed ampiezza media regolare.
EMG muscolo tibiale anteriore e retto femorale di destra: non attività spontanea a riposo. reclutamento volontario tipo interferenziale caratterizzato da PUM polimorfi di ampiezza media aumentata (4.0 mV).

2015 PESS: ottenuti da stimolazione nervo tibiale posteriore alla caviglia mediante impulsi el 5 c/s; registrati con elettrodi di superficie posti sopra i processi spinosi di L4-L2 (con rif bipolare, e sullo scalpo in corrispondenza di Cz (con rif in Fpz) riporta
LOMB (N22) DX: 19,7 ms SX:19,9 ms
Cort (P40) DX: 36,5 ms (Amp 3,40 microV) SX:36,8 (Amp 1,40 microV)
CONCLUSIONI: regolare la conduzione periferica e centrale lungo la via sensitiva agli AAII bilateralmente. Si segnala asimmetria in ampiezza del potenziale di origine corticale sx

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Sidoti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
CHIARI (BS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Mi sembrano esami assolutamente normali ,tranquillo
Dott Vincenzo Sidoti