Utente 268XXX
Salve, sono una ragazza di 27 anni. Dopo un periodo di stress e ansia per motivi di lavoro, circa tre settimane fa, ho avuto l'Herpes zoster che ho curato con Aciclovir per 7 giorni. Durante queste tre settimane mi sono sentita estremamente debole, nausea, battito accellerato dopo aver salito pochi gradini, giramenti di testa, vista sensibile alla luce, spesso parestesie a mani e piedi, in particolare di notte, a volte anche perdita di sensibilità. Premetto il fatto che ho sempre sofferto di dolori cervicali (da circa 8 anni) ma da cinque mesi i dolori si sono spostati anche a livello delle braccia (dopo aver lavorato nelle pulizie e aver fatto comunque un lavoro di forza), causando debolezza e stanchezza alle braccia dopo il minimo sforzo (mi risulta difficile suonare il piano per più di dieci minuti per esempio e le braccia diventano indolenzite e dolenti per le ore successive, a livello dei deltoidi in particolare). In questi giorni ho avuto modo di fare una visita neurologica, dalla quale la dottoressa non ha riscontrato niente di preoccupante. Pochi giorni fa, dopo una camminata di circa due ore, mi si è addormentata la gamba sinistra, in pieno giorno, a partire dal gluteo fino al ginocchio (a volte sentivo intorpidito anche il piede). La stessa notte, a parte la gamba, sentivo anche braccio sinistro e metà viso (lato sinistro) intorpidito, quasi insensibile al tatto. Inutile dire che dal giorno dopo mi sono creata un pò di paranoie sul mio stato di salute. Il torpore dopo 4 giorni è quasi andato via, ma continuo a sentirmi debole, dolori muscolari a braccia e gambe che vanno e vengono per non parlare della rigidità mattutina che mi accompagna ormai da troppo tempo. Una settimana fa ho fatto le analisi del sangue e visita oculistica, le quali sono risultate nella norma. Nel frattempo il dottore mi ha prenotato anche una visita specialistica con un ortopedico. Potrebbe trattarsi semplicemente di uno stato ansioso?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una componente ansiosa è possibile che ci sia, anzi probabile, ma un approfondimento diagnostico a livello della colonna vertebrale mi sembra indicato, considerato ciò che scrive.
Nulla di preoccupante, stia tranquilla ma una RM cervico-dorso-lombare la riterrei indicata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro