Utente 516XXX
carissimo dottore correi chiederle un consiglio, a premettere che sono un tipo molto anzioso e per lo piu assai ipocondriaco, non prendo neanche medicine per paura di essere avvelenato, torniamo al disturbo, circa 6 mesi fa ho iniziato and avere dei tremori al labbro inferiore sinistro che piano piano si r spostato fino all occhio sinistro, dopo un ricovero di urgenza e aver effettuato tutte le prove possibili, mri cervello, schiena, collo, cuore , prova di apnea, etcetc mi e stata riscontrata un ernia discale c6 c7 e il
neurologo mi ha detto che la senzazione di torpore e causata del ernia, e mi ha consigliato di fare fisioterapia, il senzo di terpore era sparito, ultimamente da due mesi si sono ripresemtsti piu forti e a volte non riesco a parlare neanche, sento come se la lingua fosse gonfia o tirata, naturalmente ho cambiato neurologo che dopo aver fatto di nuovo tutto gli accertament per paura di eschimia o ictus mi ha detto la stessa
cosa, ma i sintomi aumentano e non diminuiscono e non riesco piu ad avere una vita serena, esco e entro dagl ospedali per farmi visitare e tutti mi dicono sche non ho noente, ultimamente sono stato super streasaro a lavoro e a volte quando sono nei meeting per il nervoso mi si arruffano i capelli dietro la nuca, e possibile che tutto questo che sto provando e dovuto dallo stress?? spero di una vostra risposta immediata

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
gentile utente,

con tutte le visite e gli esami effettuati con esito negativo non vedo motivo di preoccupazione.
certamente, lo stress può causare la sintomatologia descritta ma anche l'ansia (e lei mi sembra particolarmente ansioso).
le consiglio di affrontare quest'ultimo problema rivolgendosi ad uno psichiatra.

cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 516XXX

carissimo dottore la ringrazio dell imminente risposta, si e vero soffro piu che ansia di ipocondria molto acuta dovuta alla morte di mio figlio anni fa per un errore medico, poi non le dico anni dopo ho dovuto supportare il sequestro di mio figlio e poi una rapina hai miei ristoranti e aver perso tutto la stabilita finanziaria e dover riniziare da capo, unltimamente mia moglie ha avuto un tumore e grazie a dio e sana e salva, io da padre di 6 bimbi ho cercato e cerco di essere forte e andare avanti, ho 2 ristoranti adesso che mi stressano in modo eccessivo, quello che non mi spiego come e possibile che ansia o stress possano farmi avere tutti questi sintomi, in piu non riesco a parlare a volte , senzazioni di torpore al viso e mento, fascicolazioni e crampi, ieri sono andato a fare gli analisi per vedere se magari ero disidratato ma tutto in regola, cosa mi consiglia di fare?? e possibile che il cervello possa causare tutto questo

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
gentile utente,

certamente, il cervello teoricamente può creare qualsiasi sintomo, conseguentemente anche quelli che lei riferisce.
mi dispiace davvero per gli avvenimenti che ha dovuto patire, alcuni purtroppo anche tragici. speriamo che la ruota inizi a girare positivamente anche per lei, glielo auguro sinceramente.
come lei dicevo precedentemente, si rivolga ad uno psichiatra per affrontare il problema.

cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 516XXX

grazie di cuore per il consulto, molto professionale, buon anno 2019 a lei and your loves one

grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
di nulla.

grazie e buon anno anche a lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 516XXX

Buona Sera dottore, volevo chiederle un consiglio, per le mie fascicolazione e torpore al viso e tutto sparito dopo aver fatto fisioterapia, adesso ho un problema che non riesco a risolvere, la scorsa settimana avevo una bollicina notmale d acqua sotto il secondo dito del piede destro, nanturallente non ho dato molta attenzione e dopo 3 giorni mi sono ritrovato con il dito super gonfio e ha oreso tutto il piede con dolori lancinanti, sono andato in ospedale e mi hanno dato antibiotico e pomata, cefixime 100mg, sono ormai 4 giorni che l ho prendo e non vedo miglioramento, cosa m puo consigliare

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quest’ultimo problema esulta dalla competenza neurologica.
Le posso consigliare di rivolgersi al Suo medico curante o di ritornare in ospedale per farsi controllare.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro