Utente 489XXX
Salve, premetto sono un tipo ansioso e soffro di cefalea che comunque almeno finora si presentava saltuariamente e bastava un Aulin per farla passare quando si presentava più forte. Ma un mese fa dopo un periodo molto ansioso per via di alcuni dolori toracici poi risolti, ho cominciato ad avere problemi di sonno disturbato, dormivo poco e male e questo mi ha portato a 4 5 giorni di forte senso di pesantezza alla testa tanti da far fatica anche a stare in piedi. Sono andato dal medico di base che mi ha prescritto 5 gocce di xanax a mattina e sera e le cose sembravano migliorate, ma ultimamente il senso di pesantezza alla testa sembra essere tornato pur prendendo ancora le xanax e dormendo abbastanza bene, la pesantezza non è forte come la prima volta ma è molto fastidiosa e mi rende abbastanza nervoso. aggiungo che essendo un tipo sedentario sto molto spesso vicini a pc e tv e qualche sforzo gli occhi sento in forte mal di testa che finisce appena riposo gli occhi. in conclusione vorrei sapere se stanchezza agli occhi e pesantezza sono collegate e se secondo voi devo aumentare la dose di xanax che effettivamente mi sembrava un Po scarsa o potrebbe essere qualcosa altro a causare questa pesantezza, grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la cefalea sembrerebbe di tipo tensivo, compresa la sensazione di pesantezza. Una correlazione tra "stanchezza degli occhi" e pesantezza della testa ci può stare in quanto la prima può causare una tensione muscolare che poi scatena il fastidio alla testa.
Riguardo il dosaggio dello xanax, non è possibile dare consigli in quanto è vietato dalle linee guida del sito che, ritengo, abbia letto.
Si rivolga al medico curante o ad un neurologo qualora il problema dovesse persistere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 489XXX

grazie per la veloce risposta dottor Ferraloro e mi scusi per la domanda sulle xanax. Volevo chiederle le cefalee di tipo tensivo possono anche perdurare tutta la giornata? io credo di aver questo senso di pesantezza praticamente in tutta la giornata anche se a volte sembra minima e nel momento che non ci penso sembra sparire, questo mi fa pensare che anche l'effetto ansioso potrebbe aumentare il sintomo, potrebbe essere? grazie

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una cefalea tensiva può durare anche più di un giorno, anche settimane, ma non si può ovviamente escludere il fattore ansioso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 489XXX

la ringrazio dottor Ferraloro
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 489XXX

gentile dottor Ferraloro, mi scusi se la disturbo di nuovo. volevo dirle la pesantezza alla testa è quasi sparita del tutto, avevo un Po di mal di testa domenica ma avevo dormito poco. Ma da qualche giorno è sopraggiunto uno strano sintomo: e cioè una sensazione strana al centro della fronte poco sopra il naso, la sensazione è come se ci fosse una goccia di acqua o tipo una pulsazione di una vena ma dallo specchio non vedo nulla di particolare, ho cominciato ha pensare a malattie gravi perché ahimè sono anche ipocondriaco ma il fatto che questa sensazione smette appena appoggio un dito sulla zona interessata mi fa pensare a qualcosa causato dalla mia maledetta ansia, volevo chiederle se questo strano sintomo ha qualche Valenza medica o pensare anche lei sia ansia, grazie

[#7] dopo  
Utente 489XXX

è come se quella zona della fronte fosse bagnata e questa sensazione è accompagnata anche da un po di prurito

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

da ciò che riferisce il sintomo sembrerebbe psicosomatico, considerato che regredisce con l'appoggio di un dito.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 489XXX

la ringrazio dottor Ferraloro, effettivamente l'avevo pensato anche io ma la mia natura ipocondriaca mi porta sempre a pensare le cose peggiori ma ora dopo la sua risposta dovrei tranquilizzarmi un po