Utente cancellato
Buon giorno. Da circa due anni mi è stata diagnosticata una angina vasospastica (coronarografia del 13/09/2016) . Non mi lamento dato che con la cura assegnatami vivo e lavoro. È molto doloroso un attacco di angina. Ma con la nitroglicerina (medicinale di elezione) si contengono i dolori . Da circa due mesi la nitroglicerina ha manifestato in me uno dei suoi effetti collaterali più devastanti. La cefalea a grappolo. Io non so se in natura esiste dolore peggiore ma credevo che con 10 minuti di arterie coronariche ostruite (attacco anginoso) avevo provato il top. Be non è così la cefalea a grappolo è dolore prima(quando capisci che arriva cominci a piangere) durante(vuoi morire e non riesci neppure a svenire x che il dolore te lo impedisce, io mi sono rotto tre dita della mano) e dopo, ti rimane un doloretto costante. Poi sorridi perché sai che x 24 ore non ti torna. Ovvero fino a che io non sono, ovviamente , costretto a prendere nuovamente nitroglicerina.
Come ne esco?
Per favore un aiuto. In ospedale mi danno.ossigeno ma ho poco sollievo.
Ho 45 anni.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
unitamente alla terapia con ossigeno puro, l'attacco di cefalea a grappolo comporta l'utilizzo anche di altri farmaci. Nel caso suo, il problema è di stabilire se si tratti veramente di cefalea di Horton o se non sia piuttosto un mero effetto collaterale della nitroglicerina. Suppongo che la diagnosi sia stata posta da un Neurologo, cui può rivolgere il quesito sull'indicazione che Le ho dato.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
285233

dal 2018
Grazie. Da qualche anno io praticamente vivo al pronto soccorso. I medici generici (con tutto il rispetto) sono solo scribacchini. I liberi professionisti in Italia oscillano tra i 100 ed i 500 euro (che siano neurologi, cardiologi, ortopedici, ecc.) . Un esame/visita qualsiasi esso sia prevede (minimo) un paio di mesi. Ho imparato ad andare al pronto soccorso (e come me molti). Certo che piaccia o no il 70/80% sono neo laureati che "puzzano" di regole ed ( ahimè) paura. Ma per la legge dei grandi numeri su 10 volte che vai 3 volte trovi un medico bravo (e spesso bravo vuol dire che ascolta , come nella vita tra l'altro). Nel dicembre 2012 sono stato operato (legga la mia cartella se interessato) da uno dei migliori neurochirurghi (Dr. Lepori) per una grave forma di mielopatia. Ho il corpo vertebrale della c5 in titanio (e tre dischi intervertebrali) . È al PS che mi hanno detto "CG da effetti collaterali nitroglicerina" . Lo sa che esistono casi in letteratura? Evidentemente , e sono felice per lei , non ha mai provato il dolore di un attacco di angina (tra l'altro pericolosetto mi risulta) , ma soprattutto non ha mai provato un attacco di cefalea a grappolo. Ed è sempre al PS che mi hanno detto che i medicinali di elezione per contrastare la CG sono vasocostrittori (per me deleteri ovviamente) a parte il verapamil (che già prendo tra l'altro , insieme ad aspirinetta, calcio antagonisti, statine, gastro protettori, ecc) che viene dato come profilassi. È due giorni che ho deciso di togliere il cerotto ed è due giorni che non ho attacchi. Lo so anche io che è una conseguenza della nitroglicerina, non sono i medici gli unici laureati in natura, leggere sanno anche altre categorie di Dottori. Secondo lei quanto ci mettono le mie arterie coronariche a dirmi "è meglio che mi dilati un pò" ? A quel punto sono da capo. Il mio quesito era questo; in quel caso oltre all'ossigeno considerando che vaso costrittori non posso usarne esiste altro? Non mi sembrava difficile. Magari uso l'argotamina poi la trinitrina poi i triptani poi il carvasin e così via. Non si disturbi a fare esercizio di risposta.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Molto cortese.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it