Utente 228XXX
Salve
Mi rivolgo a voi per un ulteriore aiuto.
Due settimane fa ho avuto un forte mal di testa e la vista Si è improvvisamente abbassata. Il mal di testa non é scomparso del tutto ma si è leggermente attenuato,ho aspettato qualche giorno perché ho pensato che fosse un effetto collaterale dovuto al farmaco Methotrexate che assumo per La spondilite anchilosante di cui sono affetta Ma vedendo che la situazione non migliorava, ieri sono stata al pronto soccorso oculistico dell'ospedale della mia zona e lì mi sono stati fatti tutti gli accertamenti per escludere una uveite associata alla spondilite. É risultato tutto nella norma tranne l'abbassamento di vista. Hanno escluso l'effetto collaterale del farmaco che assumo perché se fosse stato così Avrei dovuto avere fastidio subito dopo averlo cominciato invece è da un anno che lo assumo e hanno escluso anche problemi cardiovascolari data la giovane età. mi hanno rimandato al mio medico curante per accertare la situazione dal punto di vista sistemico e soprattutto neurologico. Il mio medico mi ha prescritto una visita urgente neurologica entro le 72 ore ma non essendoci posto e non volendo rifare tutto l'iter del Pronto Soccorso sto ancora attendendo che mi chiamino.
Dal momento che sono state escluse anche le malattie neurologiche con lo OCT e il campo visivo, e siccome la pressione che sento forte sopra la testa oggi Mi sembra essere scesa fin dentro la narice sinistra, è possibile che si possa trattare di semplice sinusite?
Non ho il naso che cola né sento dolore sulle sopracciglia o sulla fronte, sento solo una forte pressione sopra la testa in un punto preciso a sinistra che poi si dilata in tutto il cranio. oggi mi sembra di avere la narice sinistra come fosse otturata e il mal di testa è arrivato anche fin sopra gli occhi, come un peso. Se fosse sinusite dovrei farmi visitare da un otorino?
Grazie mille per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
la cefalea che Lei ha descritto deve essere indagata meglio sotto l'aspetto anamnestico, per poter essere interpretata nella maniera più corretta. Comunque non parrebbe avere alcuna correlazione con una eventuale sinusite. Si sottoponga ad una visita neurologica, da cui si potrà pervenire ad una definizione diagnostica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 228XXX

Grazie mille per avermi risposto. Attendero' la visita neurologica.

[#3] dopo  
Utente 228XXX

Salve dottore
Eccomi di nuovo!
ho fatto la visita ma il dottore ha preferito ricoverarmi per fare velocemente risonanza e analisi. Fortunatamente tutte le sue paure sono state infondate perché è risultato tutto nella norma. Alla dimissione mi hanno prenotato una visita al centro cefalea che farò il 4 maggio perché la cefalea non risponde ai fans. Nel frattempo mi hanno prescritto lyrica e l'uso dell'occhiale da definire con oculista di fiducia.
Io sono convinta che il mal di testa come anche l'abbassamento visivo sia dovuto alla pillola nacrez che assumo per endometriosi. Il dottore è un po' titubante su questa mia convinzione. Vorrei sapere ma al centro cefalea cos'altro possono indagare visto che veramente hanno escluso qualsiasi malattia?

[#4] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La definizione del tipo di cefalea è fondamentale per poter impostare correttamente una terapia, che può essere di tipo profilattico - in dipendenza della frequenza della cefalea - o semplicemente per individuare la migliore terapia dell'attacco, se si tratta di cefalea sporadica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#5] dopo  
Utente 228XXX

Ho capito, esistono altri farmaci per questo problema oltre ai fans ma vanno somministrati in base al tipo di cefalea.
Io comunque nell'attesa della visita al centro cefalee provo ad interrompere la pillola per qualche giorno, vorrei essere sicura che non sia questa la causa.
Anche per la visita dall'oculista per la prescrizione degli occhiali,studio della cornea e pev aspetterei un po' per vedere se ci sono miglioramenti con la sospensione della pillola.

Grazie mille dottore e buon lavoro!

[#6] dopo  
Utente 228XXX

Salve Dottore mi scusi se la disturbo ancora ma vorrei scrivere questo mio commento perché i lettori possano leggere e trovare aiuto da questa nostra conversazione. Il mio problema non era dato dalla pillola ma dal cortisone. Qualche giorno prima di assumere deltacortene da 25 in compresse il reumatologo mi ha fatto un' infiltrazione per un infiammazione al trocantere a causa di una riacutizzazione della malattia.
Effettivamente il mal di testa e l'offuscamento della vista è cominciato proprio da lì, peggiorando nei giorni successivi con l'assunzione delle pasticche di cortisone vero e proprio.
Sono 4 giorni che ho terminato il ciclo di terapia cortisonica scalandolo come da prescrizione e sono felicissima di comunicarle che la mia vista è tornata esattamente come prima e il mal di testa è scomparso.
Grazie per l'attenzione dimostrata e
Buon lavoro

[#7] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi felicito con lei, cara Signora, e Le auguro una completa guarigione.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it