Utente 490XXX
Buongiorno!
Ieri sera mentre mi cambiavo ho sentito la coscia destra intorpidirsi per proseguire poi col resto della gamba e a risalire fino al collo posteriormente. Dopodiché l'intorpidimento e rimasto sul braccio sempre destro rendendolo pesantissimo e la mano quasi inesistente, tanto da non riuscire a sentire il viso della mia bambina di 5 mesi.
All'arrivo del 118 la pressione era 148/100cc e un Po traballante mi sono seduta da sola in barella.
Nel tragitto ho iniziato a tremare e per circa mezz'ora non ricordavo le parole oervesprimere ciò che avevo ai medici.
All'arrivo in ospedale l'intorpidimento é scomparso completamente (quindi durato circa 3 quarti d'ora) ma é subentrato un fortissimo mal di testa sul lato sinistro e frontalmente.
Mi è stato dato 1000mg di tracchipirina e sono ritornata a casa (dopo aver rimesso) con diagnosi ANSIA E STRESS.
Ho dormito tutta la notte ma il mal di testa, seppur lievissimo c'é.
Pensa che sia il caso di dare un EFG?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

prima di pensare ad effettuare esami diagnostici che in effetti sono indicati, soprattutto una RM encefalica, è necessaria una visita neurologica, sarà poi il neurologo a richiederli in maniera mirata ai riscontri della visita.
Non sarebbe da escludere un'emicrania con aura, in questo caso sensitiva.
Le invio un link, veda se si riconosce in questa sintomatologia.
Le ricordo che ci sono anche altre ipotesi diagnostiche da prendere in considerazione ma sarà il collega a dirLe tutto.


https://www.medicitalia.it/minforma/neurologia/31-emicrania-aura.html

https://www.medicitalia.it/salute/neurologia/60-emicrania.html#Emicrania_con_aura

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro