Utente 506XXX
Salve, ho 20 anni e da un mese ho iniziato ad avere dei problemini di salute.
Tutto inizio con linfonodo ingrossato al collo curato poi con un antibiotico. Il dolore alla testa continuava associato a una forte mancanza di respiro. Al 118 mi hanno controllato il respiro dicendo che è tutto ok e probabilmente sono un soggetto ansioso. Nel frattempo dalle analisi è venuta fuori una mononucleosi pregressa e visitando un dentista mi ha diagnosticato una nevralgia a causa di nervi infiammati all interno dei denti.
Ho ripetuto l'emoxromo che è perfetto se non per i linfociti che sono 3.74 (ritenuti valori normali dal mio medico).
Mi ha dato adesso da fare visite e analisi per la tiroide.
LA mia sensazione di mancanza di respiro continua a cui è associata un dolore all'altezza delle scapole e sul petto e a volte ad un tremolio della vista. Inoltre sento fitte all'altezza del fegato e della milza.
Cosa posso fare? Devo pensare a qualcosa di grave?

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
Dal suo resoconto anamnestico non traspare alcuna patologia di interesse neurologico, ove si eccettui, come da lei stessa riconosciuto, uno stato di ansia che può ben amplificare piccoli disturbi di varia origine. Il mio suggerimento è che si rivolga innanzitutto al suo medico curante per eseguire una valutazione di questi suoi disturbi vaghi e, semmai persistano, di consultare un neurologo per la sua condizione ansiosa.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it