Utente 508XXX
Salve sono una ragazza di 18 anni. Si sta ripresentando un episodio strano che mi accadeva quando avevo 6-8 anni,riapparso poi raramente negli anni successivi,ma essendo piccola non ci facevo caso. Nel momento in cui mi siedo a scrivere o leggere per più di 5 minuti immediatamente mi si irrigidisce la schiena soprattutto a livello dorsale fino a farmi male,avverto un fastidio lungo la schiena e dentro la pancia (come se qualcuno mi stesse passando le dita lungo tutta la colonna,quello scherzo che si fa tra amici per far venire i brividi e,per la pancia,tipo farfalle nello stomaco e senso di oppressione nel petto) e un bisogno irrefrenabile di alzarmi e scaricare con movimenti violenti quella che avverto come un energia che si irradia anche agli arti,non un formicolio,ma proprio una scossa energetica
. Quando invece mi siedo normalmente senza dover studiare o scrivere non mi succede,oppure è lieve. Sapreste darmi qualche delucidazione? Perché davvero sono brutti momenti,anche perché la mia schiena ne risente molto per tutto il giorno. Se può aiutare,sono una persona che tende a irritarsi facilmente e che da bambina (2 anni) ha avuto una crisi d'assenza. Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Cara ragazza,
il tuo racconto anamnestico non consente di individuare nessuna forma definita di patologia del sistema nervoso, ma possono essere postulate diverse ipotesi. Naturalmente, ipotesi che devono essere suffragate da un'attenta valutazione clinica. Sulla scorta di quanto hai riferito, ti suggerirei:
1) Ripetizione dell'elettroencefalogramma (in privazione di sonno)
2) Esame X-grafico della colonna in toto e videat ortopedico
3) ECG e vista cardiologica
Quando avrai i risultati tienimi informato.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it