Utente 364XXX
Voglio avere delle maggiori informazioni in merito a "demenza senile, Alzeihmer e Parkinson", Sto cercando qualche specialista che possa occuparsi di entrambe di queste problematiche per darmi maggiori informazioni su di esse.
Chi può essermi di aiuto?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

per demenze senili s'intendono quelle demenze che insorgono dopo i 65 anni, queste a loro volta sono rappresentate da forme particolari di cui la malattia di Alzheimer è la più frequente.
Nella malattia di Parkinson invece, che nella forma "pura" non causa demenza, può essere in alcuni casi presente venendo ad instaurarsi quella condizione definita Parkinson-demenza.
Altre forme di demenza sono presenti in alcuni parkinsonismi atipici ed in particolare nella demenza a corpi di Lewy e nella demenza frontotemporale. Tra le forme secondarie la più frequente è la demenza vascolare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 364XXX

A chi può venire la demenza senile? È una cosa che prende principalmente le donne, gli uomini o entrambi?
Quali sono i sintomi visivi della demenza senile? I sintomi sono sempre gli stessi sia per gli uomini che per le donne? Oppure da un sesso all'altro ci sono sintomi diversi? Quali?

Quali sono i sintomi del l'Alzheimer? E quelli del Parkinson?

Il fatto di fare delle cose, ma senza seguirne il filo logico di come andrebbero fatte, potrebbe essere un sintomo o un inizio di Alzheimer?

A distanza di tempo, Alzheimer e Parkinson, possono presentarsi entrambi? Oppure generalmente, se ne presenta uno solo?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la demenza senile è prerogativa dei soggetti superiori ai 65 anni. Il maggior fattore di rischio è proprio l’età ed il sesso femminile è quello maggiormente colpito.
Non ha senso elencare i sintomi delle malattie in senso generale, non è previsto dalle linee guida del sito che Lei sicuramente ha letto prima di chiedere il consulto.
Su questo sito peraltro trova un articolo esaustivo sulle demenze, che invito a leggere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro