Utente 500XXX
Gentili dottori,
da qualche settimana ho una strana sensibilità al labbro destro che al tocco e solo al tocco scatena una sensazione che non so descrivere se non come accresciuta sensibilità che arriva fino al mento destro come se avessi un filo sottopelle.
Preciso che ho avuto un herpes labiale in quel lato del labbro ma non ricordo se prima o dopo aver scoperto questo sintomo.

Inoltre circa due mesi fa ho effettuato un cura canalare per molare sempre lato destro in cui l'anestesia truncolare ha dato grande dolore all'inserimento dell'ago in quanto probabilmente troppo vicino ad un nervo (trigemino)?
Cosa può essere? quale è il medico di riferimento per questo problema?
Grazi mille!

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Paziente,
il disturbo che lei descrive nel suo resoconto anamnestico si può definire "disestesia" ed è pertinente ad una alterazione di un ramo della branca mandibolare del quinto nervo cranico, ossia il trigemino. La precedenza di una anestesia tronculare può essere all'origine della fenomenologia. Occorre che un Neurologo accerti la diagnosi verificando esattamente la estensione topografica del disturbo e le indichi una terapia appropriata.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 500XXX

Gentile dottore la ringrazio per la risposta, sono riuscito a ricordare e la cura canalare è stata effettuata tre mesi e mezzo fa! può essere che il problema si sia presentato cosi dopo tanto tempo?

Non è possibile sia stata colpa dell'herpes labiale?


Sono stato da un neurologo in ospedale e mi ha ascoltato molto brevemente prescrivendomi gabapentin che io sinceramente non vorrei assumere in quanto lo ritengo un farmaco "pesante" e dicendomi che il problema sarebbe comunque scomparso in qualche mese....

lei ritiene che possa scomparire da solo? che sia possibile assumere qualcosa di diverso? tipo vitamina b12 , nicetile o altro per velocizzare la guarigione. GRAZIE MILLE!

[#3]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
innanzitutto mi rammarico di non poter esaudire la sua richiesta, ma attraverso consulti online è escluso, per ovvie motivazioni medico-legali, che si dia un qualsiasi consiglio terapeutico non avendo fisicamente visitato il paziente. Una antecedenza di circa 4 mesi, a parere mio, riduce di molto la responsabilità patogenetica della terapia odontoiatrica. L'eruzione herpetica è dolorabile alla pressione durante la fase clinica ma generalmente non lascia reliquati del tipo della iperestesia/disestesia che lei ha descritto. Se nel giro di qualche settimana il disturbo non regredisce del tutto può essere opportuno rivedere la situazione per escludere una nevralgia della terza branca del trigemino.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it