x

x

Ottundimento mentale e vertigini

Buongiorno ho 34 anni vorrei esporre un problema che mi è sorto circa 2 settimane fa.
Da marzo fino a giugno su prescrizione del mio psichiatra stavo assumendo 50 mg al giorno di Zoloft (ho disturbi da Doc e ansia generalizzata), a fine giugno ho interrotto bruscamente l assunzione dello zoloft e dopo circa 10 giorni ho iniziato ad accusare sintomi da astinenza: irrequietezza, agitazione e giramenti di testa che però sono passati spontaneamente dopo altri 10 giorno senonché dopo un 'altra settimana ho iniziato ad avvertire un senso di ottundimento mentale derealizzazione Ma anche di vertigini e difficoltà di equilibrio. Ho finalmente ricontattato lo psichiatra che mi ha prescritto nuovamente lo zoloft da assumere gradatamente fino a 50 mq nonché mezza pastiglia di sulamid però questo malessere generale non cenna a sparire sebbene abbia ripreso le medicine da 2 settimane. A questo punto mi viene in mente che potrei avere problemi neurologici specie per quanto riguarda i problemi di equilibrio. Grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

Lei scrive che Le è stato prescritto lo zoloft da assumere con incrementi graduali per cui due settimane sono insufficienti per vedere i primi benefici che solitamente si manifestano dopo 3-4 settimane di dosaggio pieno, escludendo il periodo dell’incremento.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie molto gentile
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Di nulla.

Buona giornata
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore faccio seguito al messaggio precedente. Per sicurezza ho fatto una visita neurologica pochi giorni fa senza che sia stata rilevata alcuna patologia i sintomi precedentemente descritti sono nel frattempo notevolmente diminuiti senonché da un paio di giorni ho avverto delle (un paio al giorno) fascicolazioni alle braccia e qualche volta un po' di formicolio al braccio sinistro ammetto che ci potrebbero essere tanti motivi però mi ricado nella paura delle malattie ai motoneuroni, non sarà il caso di approfondire con una nuova visita neurologica seguita da risonanza magnetica? Grazie mille cordialmente
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

se ha già effettuato una visita neurologica con esito negativo non vedo motivi per effettuarne un’altra, peraltro nemmeno la RM è indicata per la patologia che teme.
Una sintomatologia di questo tipo sembrerebbe trascurabile.

Cordialmente
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie è stato gentilissimo, ora sono più tranquillo
Cordiali saluti