Utente
Salve dottore
Sono un ragazzo di 19 anni, domenica 13 ottobre improvvisamente ho iniziato ad avvertire un forte dolore alla gamba sinistra zona polpaccio che si diffondeva, per quanto era forte mi passavano delle scosse, e sentivo la gamba affaticata come intorpidita, mi sono seduto un'ora circa e poi il dolore è diminuito di molto. Da quel giorno quindi oramai due giorni sento tutta la gamba sinistra strana, intorpidita ma non formicola, forse intorpidito non è io termine giusto. E comunque indolenzita un po ancora, e quando la sforzo camminando o facendo le scale la sento pesante. In più da questa sera ho la stessa sensazione al braccio sinistro come se non rispondesse bene ai movimenti. Leggendo su internet ho paura della sm. Voi cosa ne pensate?
Vi ringrazio in anticipo.
Buona serata

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

senza una visita diretta non è possibile dare un parere attendibile in un caso come il Suo, Le consiglio pertanto di parlarne inizialmente col medico curante per avere una prima valutazione diretta, poi sarà il collega a decidere come procedere, cioè se richiedere una visita neurologica o meno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta. Ho dimenticato di aggiungere che a periodi alterni ho stanchezza che dura giorni. In più nella zona lombosacrale ho una leggera discopatia zona L4-L5, e tempo fa feci una EMG alla.gamba sinistra perché l'alluce non riuscivo a muoverlo e infatti cera un deficit. Dopo qualche mese ho ripreso a muoverlo. Dopo queste descrizioni cosa ne pensa? Due anni fa già ho avuto la paura della sm e ho fatto anche una rm encefalo sempre due anni fa. In base alla descrizione sospetta la sm? Dovrei preoccuparmi?
La sm di solito colpisce un lato del corpo?
Spero risponda.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

se parla di discopatia lombare la sintomatologia, almeno quella all'arto inferiore, potrebbe teoricamente essere causata da questa, ovviamente solo come ipotesi a distanza.
Le confermo comunque il consiglio di rivolgersi al medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio ancora dottore. La sintomatologia al braccio è molto meno frequente, dura solo qualche ora ogni qualche giorno. Al suo post numero #2 dice che in un caso come il mio serve una valutazione, cosa intende per caso come il mio? Lei spetta qualcosa o posso tranquillizzarmi?
Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la sintomatologia all'arto superiore è sporadica e di breve durata non dovrebbe essere nulla d’importante.
No, tranquillo, non sospetto nulla, non si crei eccessive preoccupazioni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Il dolore se peggiora col movimento o quando premo sui muscoli cosa significa?
In più in alcune posizioni la gambe sinistra la parte avanti sotto il ginocchio la sento un po addormentata ma la sensibilità resta invariata e non formicola, sintomo che avevo quando avevo il deficit.
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il dolore peggiora col movimento solitamente il problema è locale. È probabile quindi la sua origine lombare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio.
Il dolore da me descritto può essere compatibile con la sm? Ho davvero paura.
Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Un dolore che cambia in base alla posizione non fa pensare la SM.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Specifico dottore che il dolore non sempre peggiora con i movimenti. Però più cammino e più si affatica. In più prende solo la gamba sinistra. Il braccio sinistro ieri sera per un'ora aveva la stessa sensazione e poi è passato, così discontinuo tranquillizza?
Cordiali saluti

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Una sintomatologia discontinua è un buon elemento prognostico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Quindi è tranquillizzante? Non ho capito.
La gambi invece è continuo, solo quando dormo non ho fastidi. Qual è il suo parere in base alla descrizione?
Cordiali saluti

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo che è tranquillizzante.
Per il resto, come Le dicevo precedentemente, deve effettuare una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Vabene dottore. Queste visite mi mettono ansia. La reputa necessaria per cosa? Dovrei fare una rm encefalo? Anche perché se la prenoto ora prima di due mesi non la farò la visita neurologica.
Cordiali saluti

[#15] dopo  
Utente
Salve dottore
Ho ritrovato un referto di elettromiografia di dicembre 2018 agli arti inferiori e si evidenzia:
Segni emigrafici di sofferenza neurogena con denervazione in territorio L5 sx. Cosa significa? Puo essere sclerosi multipla?
Spero risponda
Cordiali saluti

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, non è SM, il reperto indica essenzialmente un problema alla colonna a livello della quinta radice lombare. È questo tratto della colonna vertebrale che dovrebbe essere indagato.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
La ringrazio.
Con la risonanza è stata evidenziata appunto una discopatia con protrusione in zona L5. Cosa consiglia di fare? Ho letto.brutte cose su denervazione sofferenza neurogena. Cosa significa? Cordiali saluti

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i reperti dell'emg e della RM sono compatibili.
Le rinnovo l’invito ad effettuare la visita neurologica, poi sarà il collega a decidere come procedere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
La ringrazio dottore
Oggi andrò dal mio medico di base, cosa si intende per "sofferenza neurogena con denervazione"? La causa della sintomatologia quindi è della discopatia? Come mai ogni tanto ci sono periodi di remissione?
Cordiali saluti

[#20] dopo  
Utente
Le riporto per intero referto rmn lombare.
Iniziali minimi segni di discopatia per disidratazione discale a livello di L5-S1 con protrusione discale L5-S1 con impronta mediana-paramediana sul sacco durale con lieve prevalenza sinistra. Nella norma il cono midollare localizzato all'altezza di L1, il canale per ampiezza. Non lesioni somatiche con carattere di attività.
Nell'ultimo pezzo dice che il midollo spinale non ha lesioni, giusto? O cosa indica?
Cordiali saluti