x

x

Tremori

Gentili dottori,
premetto che soffro di attacchi di panico, sono ipocondriaca e prima di questa quarantena andavo regolarmente dalla psicologa e adesso che non vado ho un'ansia incontrollabile.

Ieri sera ero tranquilla nel letto quando ad un certo punto ho sentito una specie di tremore dal seno destro fino alla spalla e con dolori alle gambe, ovviamente sono andata a cercare i sintomi su internet e mi è venuto che potrebbe essere sla.
Lì sono andata in panico e ho fatto mille ricerche sulla sla fino a che mi sono auto convinta di avercela e che entro un anno non sarei più stata capace di muovermi.
Stamattina mi sono svegliata che stavo meglio, poi ripensando a ieri sera ho cominciato a sentire un tremore diffuso su tutto il corpo, soprattutto nelle gambe e braccia, e inoltre mi sentivo le braccia come senza forza e questo ha accentuato ancora di più la mia convinzione.
Però prendendo in mano gli oggetti e stringendoli con forza riesco a tenerli e mi trema solamente un po' la mano, la stessa cosa se sforzo le gambe.
Questo continua da tutto il giorno.
Vorrei andare a farmi vedere dal medico ma mia mamma mi ha detto che in questo periodo andare per una cosa del genere e come prendere in giro tutti i malati gravi di coronavirus.
Probabilmente ha ragione ma a causa di questo ho attacchi di panico da tutto il giorno.
Spero che possiate dirmi cosa può essere.
Grazie.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Ragazza,

scrive "ad un certo punto ho sentito una specie di tremore dal seno destro fino alla spalla e con dolori alle gambe", è impossibile che da questi due sintomi, completamente estranei alla sla, abbia potuto trovare in internet questa malattia, proprio impossibile.
Ecco come vi rovinate l’esistenza andando in Rete alla ricerca di autodiagnosi.
La sintomatologia odierna è chiaramente di origine ansiosa, così come l’episodio di ieri sera.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 6.5k 352 280
Cara ragazza,
la tua descrizione delinea esattamente un quadro di somatizzazione dell'ansia e non richiama in alcun modo la malattia terribile da cui temi, con convincimenti infondati, dì essere affetta. Questo è ciò che viene definito "disturbo da ansia di malattia". La più frequente malattia che si teme di avere, in casi analoghi, è questa malattia neuro-degenerativa che, avendo una sintomatologia estremamente vaga nelle sue prime manifestazioni, può essere semplicisticamente assimilata alla fenomenologia prodotta dalla somatizzazione. Appena puoi rivolgiti al tuo medico curante oppure, considerata l'attuale fase emergenziale, puoi anche pensare di effettuare un video-consulto con un Neurologo.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Gentili dottori, Vi ringrazio per le risposte, buona giornata