Utente
Salve in seguito a episodi di stordimento, malessere, dolori lombari e addominali ho effettuato risonanza encefalo senza contrasto, il referto recita: ventricoli cerebrali in asse, regolari.
Conservato il disegno dei solchi corticali e degli spazi cisternali.
non alterazioni del segnale del parenchina cerebrale.
ipofisi ad aspetto globoso.
Da questo referto cosa si puo dedurre!?
Ho un gozzo multinodulare con analisi della tiroide nella norma, ho eseguito anche tac cerebrale con contrasto che non ha evidenziato nulla, vi ringrazio per l attenzione

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente ,

le cause dell'ipofisi dall’aspetto globoso sono varie, per es. un adenoma ipofisario, che può essere un microadenoma o un macroadenoma (formazione benigna) che a sua volta può essere secernente ormoni o non secernente.
Altre possibilità sono l'iperplasia ipofisaria benigna o semplicemente una variante anatomica, cioè presente dalla nascita senza che venga considerata patologica.
È opportuno un approfondimento diagnostico mediante RM con mezzo di contrasto mirata alla regione ipofisaria.
In base all’esito poi si deciderà se consultare un endocrinologo o meno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore, i medici in ospedale mi hanno parlato solamente di una variante morfologica e di stare tranquillo, ma io continuo a non stare bene

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"variante morfologica" è sinonimo di "variante anatomica" di cui Le parlavo precedentemente.
I medici hanno avuto il vantaggio di visionare direttamente le immagini dell’esame, tuttavia per un approfondimento diagnostico l'iter da seguire è quello suggerito nella prima risposta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Senza eseguire il contrasto non si puo vedere lo stesso bene l’ipofisi!? Essendo claustrofobico ho un po di problemi a ripetere l’esame

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il mezzo di contrasto in questi casi dà informazioni importanti.
Se però nessuno ha richiesto questo tipo di esame segua tranquillamente le indicazioni che Le hanno dato.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Esistono macchinari aperti per questo tipo di esame!? Se si dove potrei rivolgermi!? La ringrazio per l attenzione

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le macchine aperte solitamente sono a basso campo magnetico, sarebbe opportuno effettuare la RM, per essere più attendibile, ad alto campo magnetico, per cui dovrebbe informarsi di una macchina aperta ad 1,5 Tesla. In giro c’è ne sono poche.
Altrimenti è opportuno effettuare l’esame con macchina chiusa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Un eventuale problema all’ipofisi puó causare sbalzi pressori, bruciori a piu parti del corpo, contrazioni addominali prevalentemente a sinistra, alvo irregolare con costipazione e diarrea e anche un costante stordimento e malessere ?

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, tutti questi sintomi no. In alternativa alla RM mirata può effettuare una visita endocrinologica per sentire un altro parere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
E quali sintomi potrebbe provocare!?

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per essere sintomatico dovrebbe essere un adenoma secernente (ormoni). Considerato che gli ormoni che potrebbero essere elevati sono diversi, la sintomatologia è variabile secondo l’eventuale ormone interessato, per cui non ha senso fare un elenco dei potenziali sintomi.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
La ringrazio per la disponibilità, un ultima domanda, mi puo elencare i nomi delle analisi del sangue o urine che dovrei fare per ricercare questi ormoni? Grazie ancora

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i dosaggi ormonali ipofisari deve prescriverli un endocrinologo, per questo motivo Le avevo suggerito di effettuare una visita endocrinologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Ho eseguito le analisi ormonali dell’ipofisi: tutte nella norma tranne copeptina 2,13 valore riferimento < 2.6 diabete insipido centrale in pazienti con privazione di liquidi e somatomedina c 334 valori riferimento 82-256, questi valori sono preoccupanti?

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve rivolgersi ad un endocrinologo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Ho eseguito rm ipofisi con contrasto, il referto recita: indagine eseguita con tecnica multiecho standard per lo studio della sella turcica(t1 tse,t2 tse coronali e sagittali) integrato da acquisizioni t1 dinamiche dopo somministrazione di mezzo di contrasto paramagnetico e da sequenza flair 3d del cranio. Il presente studio rm conferma il lieve aumento di volume della ghiandola ipofisaria(11x9 mm) senza tuttavia rimodellamento definito della sella turcica ne alterazioni focali dell impregnazione contrastografica. Regolare distinzione anatomica tra adenoipofisi e neuroipofisi. Il peduncolo ipotalamo- ipofisario è in asse.non evidenti fenomeni di compressione sul terzo ventricolo e sul chiasma ottico. Regolare l ampiezza del seno sfenoidale e dei seni cavernosi. Lo studio flair 3d non mette in evidenza alterazioni morfologiche e del segnale a carico del cervello,del cervelletto e del sistema ventricolo-cisternale.
Con somatomedina c alta da questo referto cosa si può dedurre? Si puo escludere un adenoma? Grazie

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, si può escludere un adenoma. Per la somatomedina C deve rivolgersi ad un endocrinologo se già non l'ha fatto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
L’endocrinologo ha detto che solitamente la somatomedina c alta è associata a un adenoma secernente gh( ormone della crescita) ma alla risonanza viene segnalato solo lieve aumento della ghiandola senza adenomi... non vorrei che ci sia qualche errore di refertazione!?mi ha consigliato comunque il test dinamico del gh dopo carico di glucosio per escludere un eventuale acromegalia

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene, segua le indicazioni dell'endocrinologo.
Dr. Antonio Ferraloro