Utente
Salve,
Mia nonna ha 94 anni e soffre di demenza vascolare, ormai non ricorda e non capisce quasi più niente.
È già da un anno che ha iniziato a mangiare meno, più che altro non mangiava molto nei pasti principali e durante il giorno mangiava molta frutta e qualche pezzo di pane, tarallucci, brioche ecc, diciamo che si nutriva continuamente con queste piccole cose ma non mangiava per esempio un piatto di pasta o una fetta di carne, ma ne mangiava poco.
Questa situazione è andata sempre peggiorando e ora durante il giorno non mangia quasi niente e nei pasti principali, appena assaggia un po' di pasta o pesce ecc dice che non ne vuole più, che non le va, a volte dice addirittura che ha mangiato tantissimo ed è piena, le uniche cose che mangia sono frutta e verdura ma comunque in piccole quantità.
Spesso quando la incoraggiamo a mangiare si arrabbia e non vuole neanche venire a tavola.
Siamo molto preoccupati, il dottore ci ha detto di darle il be-Total ma non mi pare la situazione sia cambiata, cosa possiamo fare?
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
FRATTAMAGGIORE (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
Premesso che alla veneranda età della sua congiunta il fabbisogno calorico è estremamente ridotto, nel presupposto che il consumo energetico sia praticamente nullo, tuttavia sembra che la nonna abbia scelto istintivamente di utilizzare la fonte di sostentamento maggiormente raccomandata per la terza età. Il supporto polivitaminico di certo è opportuno, ma principalmente assicurarsi che beva un quantitativo sufficiente di acqua.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it