x

x

Dolore tricipite ed altri fastidi

Buongiorno dottori
Sono una ragazza di 36 anni e, pur sapendo che crescendo si cambia, non riesco a darmi pace per ciò che sta capitando.

Premetto che sono un soggetto ansioso e che ho spesso sofferto di nevralgia del trigemino, tant è che assumo la vitamina b12 da 3 anni a giorni alterni (quando mi ricordo).


Di seguito i sintomi che sto riscontrando da qualche mese:
Arti inferiori e superiori addormentati durante la notte e al risveglio (non tutti insieme, ma cambiano)
Mani che si gonfiano e fanno malissimo al cambio di temperatura (se per esempio entro ed esco dai negozi in estate)
D'inverno se vado a camminare, col freddo la faccia mi diventa bollente e rossa e spesso fa anche un po' male.

Questa estate il braccio destro senza forze già dal mattino, facevo fatica ad alzare un bicchiere d'acqua, ma senza dolore.

Da un mesetto invece il tricipite del braccio sinistro mi tira e mi fa male, tutto il giorno ma maggiormente al mattino.


Sono confusa, non so che tipo di visita dovrei fare.
Sono preoccupata... troppe cose insieme e ho paura
Aiutatemi, grazie
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 6,4k 347 280
Gentile Paziente,
per il vero il suo racconto mette insieme troppa....carne al fuoco! Ciò potrebbe essere indizio di una particolare risonanza emotiva a fenomeni di nessun significato clinico. Ma soffermandomi solo sull'ultimo paragrafo della sua richiesta, se davvero esiste questa debolezza all'arto superiore sinistro, è il caso che si avvalga del parere di un neurologo che, dopo averla esaminata, possa indirizzarla verso indagini specifiche, del tipo di RM del tratto cervicale ed anche un'eventuale elettromiografia. Senza, ovviamente, trascurare di prendere in considerazione il suo stato psichico.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it