x

x

Chiarimento causa fascicolazioni muscolari

Buongiorno Dottore.

Le fascicolazioni muscolari possono dipendere da compressione o irritazione nervosa?

Soffro delle stesse da circa un anno e 7-8 mesi, sempre diffuse e migranti in quasi tutti i muscoli del corpo.

Ora, da una settimana, oltre alle classiche fascicolazioni migranti che mi porto dietro, le avverto altre piu' fine e costanti (24 ore su 24) sul muscolo aduttore dell'alluce (parte interna del piede).

Volevo chiederle: un'eventuale irritazione del.
nervo sciatico (ho sofferenza al gluteo e alla parte bassa della schiena) puo' portare a questo tipp di fascicolazioni o le stesse sono semplicemente uno "sfogo" di quelle che mi porto dietro da tanto tempo?

Ho eseguito visita neurologica e EMG alla stessa gamba e piede 6 mesi fa.

Devo ripetere la visita secondo voi?

Grazie per la risposta.

Buona serata.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Gentile Utente,

sì le irritazioni di un nervo o di una radice nervosa possono essere una causa di fascicolazioni.
Nel Suo caso non è possibile, almeno da questa postazione, riconoscere se le ultime insorte facciano parte di quelle generalizzate o meno.
Ripetere la visita neurologica? Indispensabile non mi sembra ma se dovesse tranquillizzarLa nulla vieta di effettuarla.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta Dottore.
Volevo farle un'ultima domanda: si dice sempre che nella sindrome delle fascicolaziono benigne le stesse interessino sempre una piccola parte di muscolo per poi migrare subito in un altro,mentre che le fascciolazioni costanti in un muscolo possono essere di carattere maligno,queste fascicolazioni ininterrotte che ho al muscolo flessore dell'alluce da 3 giorni possono comunque rientrare nel quadro della sindrome da fascicolazioni benigne?
Cioe' le fascicolazioni benigne possono interessare lo stesso muscolo e durare per giorni ininterrottamente?
Grazie ancora per la risposta.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Sì, possono fare parte della sindrome delle fascicolazioni benigne, non fanno pensare nulla di allarmante.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore.
A distanza di una settimana dal nostro ultimo consulto continuo ad avere queste fastidiose fascicolazioni localizzate nella parte interna del piede e sotto la pianta.
Non ho nessun problema a camminare e nessun deficit di forza.
Mi alleno regolarmente in palestra e non noto nessun tipo di problema a livello muscolare,ma sento come la sensazione che il.piede sia piu' rigido e provo una sorta di dolore leggero sotto la pianta del piede quando vado ad inarcare lo stesso.
Volevo chiederle,riguardante le fascicolazioni persistenti posso stare tranquillo?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Gentile Utente,

senza deficit motori, con dolore e dopo un anno e 8 mesi non vedo motivi di preoccupazione.
Come Le dicevo, se serve a tranquillizzarLa senta un altro parere neurologico.

Buona domenica

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,torno a disturbarla per chiederle un consiglio su un "nuovo" episodio.
Da 4 giorno ho fascicolazioni sporadiche ma intense al muscolo sotto al pollice,(credo adduttore breve del pollice) che fanno compiere movimento al pollice.
Niente di strano rispetto alle fascicolazioni che ho in tutto il corpo.
L'unica novita' e' che quando vado a sforzare quel muscolo (stringere una palletta) alcune volte le fascicolazioni mi insorgono al termine del movimento,come se la contrazione di quel muscolo le scatenasse.
Anche questa caratteristica puo' essere consuderata del tutto normale?
Grazie ancora.
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Sì, non aggiunge nulla a quanto detto finora.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore.
Quali sono le analisi del sangue che vengono fatte eseguire ad una persona che lamenta fascicolazioni per escludere cause metaboliche?
Grazie ancora.
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Può fare gli esami del sangue di routine, il dosaggio degli elettroliti (sodio, potassio, calcio e magnesio) e degli ormoni tiroidei.

Dr. Antonio Ferraloro

[#10]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore.
Torno a disturbarla per chiederle un chiarimento rispetto alla situazionr che ho avuto pochi minuti fa.
Appena finito di cenare mi sono messo sul divano e tutto ok,ad un certo punto ho provato a degluttire e non riuscovo,era come se i muscoli del collo fossero bloccati.
Dopo qualche secondo tutto e' tornato normale.
Questo da cosa puo' essere dovuto?
Grazie ancora.
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Potrebbe essere un sintomo psicosomatico.

Dr. Antonio Ferraloro

[#12]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,torno per aggiornarla sulla situazione e per avere un consiglio.
A distanza di 5 mesi dal nostro ultimo consiglio le fascicolazioni non sono passate (sono 2-3 anni che le ho in totale).
Niente cali di forza.
Volevo chiederle:
1-Passeranno mai?esiste una durata media?
2-secondo lei dovrei eseguire un'altra visita neurologica a distanza di un anno dall'ultima?
Grazie ancora.
Buona giornata.
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Gentile Utente,

solitamente le fascicolazioni regrediscono ma non è possibile stabilire la loro durata essendo estremamente variabile.
Riguardo la visita neurologica, se non ci sono elementi nuovi non è indispensabile effettuarla ma se dovesse servire a tranquillizzarLa nulla vieta di farla.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#14]
dopo
Utente
Utente
Grazie come sempre per le pronte risposte.
Volevo togliermi un altro dubbio se possibile.
Le fascicolazioni che insorgono dopo determinati movimenti es: nell'addome dopo starnuto o braccio dopo movimento, sono identiche alle altre?
Io avverto due tipi di fascicolazioni,un tipo e' quello "repentino,veloce che puo' durare per secondi o minuti" e l'altro e' una contrazione costante quasi ritmica tipo battito cardiaco.
Sono la stessa cosa o sono due spasmi diversi?
Grazie ancora.
Buona serata.
[#15]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Fondamentalmente sono la stessa cosa, non c’è differenza sostanziale.

Dr. Antonio Ferraloro

[#16]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore.
Le fascicolazioni sulla lingua sono piu' preoccupanti delle altre?
Grazie
[#17]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
A volte sì ma deve essere un medico a stabilire se siano fascicolazioni o meno, infatti spesso è un semplice tremore che il paziente scambia per fascicolazioni.
Le posso pure dire che ho pazienti con fascicolazioni della lingua privi di qualsiasi patologia.

Dr. Antonio Ferraloro

[#18]
dopo
Utente
Utente
Anche quelle sporadiche? Es: 1 volta al mese?
Mi e' capitata ieri una,con le solite caratteristiche delle altre,2-3 contrazioni in un punto della lingua,poi niente.
Anche questa estate mi era gia capitato.
Quindi secondo lei devo fare un'ulteriore visita?
Grazie
[#19]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
"Anche quelle sporadiche? Es: 1 volta al mese?" no, stia tranquillo, queste sono benigne, non dia peso.

Dr. Antonio Ferraloro

[#20]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora Dottore.
Scusa se mi permetto di disturbarla ancora,ma la sensazione della lingua che "pizzica/brucia" a volte in un punto e altre su vari punti (anche questa sporadica),quali cause puo' avere?
Sempre stress o ansia e puo' essere collegata alle fascicolazioni benigne?
Grazie ancora.
[#21]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
E' probabile l'origine ansiosa.

Dr. Antonio Ferraloro

[#22]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, sono 4 giorni che ho la parte sinistra della lingua dove sento bruciore/formicolio.
Fascicolazioni non le sento,magari se ci sono sono sporadiche e leggere.
Quanto puo' durare questo sintomo?
La cosa positiva e' che ogni tanto si attenua.
Grazie
[#23]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Non è possibile stabilire la durata del sintomo, i tempi sono estremamente variabili.

Dr. Antonio Ferraloro

[#24]
dopo
Utente
Utente
Ma e' niente di grave Dottore?
E' comune questa sensazione di bruciore sulla lingua?
Grazie
[#25]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Esiste una sindrome della bocca urente che interessa soprattutto la lingua.
Può essere idiopatica, cioè senza una causa nota, o secondaria ad altre condizioni.
Questa però è solo un’informazione generale, non posso sapere se sia il Suo caso.

Dr. Antonio Ferraloro

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio