Utente
Salve dottori, è da 1 anno che ogni tanto mi torna questa paura, quella di avere un'attacco epilettico.
Tutto iniziò a gennaio dell'anno scorso andai a vedere un film al cinema e mi accorsi che le luci molto forti mi davano fastidio.
Da quell'episodio ogni qualvolta ci sono luci forti che si accendono o spengono non riesco a fissarle piu di 2 secondi e mi genera un'attacco di panico.
Non ho mai avuto una crisi epilettica.

Ne ho parlato con il medico di base la quale ritiene inopportuno eseguire un elettroencefalogramma.

la mia domanda è: Posso avere un attacco epilettico anche se non mi è mai capitato in 18 anni di vita?
perche le luci che si accendono e spengono mi danno fastidio e non riesco a guardarle come le persone normali?
ad esempio se andassi in discoteca non riuscire per nulla a stare in quel luogo.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

mi sembra che la Sua paura sia del tutto immotivata, infatti Lei ha una probabilità che si scateni una crisi epilettica uguale a quella della popolazione generale, me compreso per fare un esempio, pertanto il Suo è solo un problema psichico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore, il problema è che prima non avevo questa paura perché quando per esempio guardavo un film non mi davano fastidio le luci ad intermittenza.Mentre ora mi creano un sacco di fastidio agli occhi e mi fanno sentire male. La mia domanda è se questi sintomi possono essere legati ad un altra patologia oppure è solo un mio fastidio senza un motivo? la verità è che sono stufo di questa cosa pechè è insopportabile. Vedo i miei coetanei che quando guardano film o scene in cui ci sono molte scene con luci molto forti o ad intermittenza non sento nulla, mente io sono costretto a chiudere gli occhi perche proprio mi da fastidio.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

questa condizione si può assimilare alla fotofobia, nulla di grave.
Nel Suo caso è possibile una notevole componente psichica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro