Utente
Gentile Prof.
Ferrarolo

Mi sono preso un piccolo momento perché ci sono delle sensazioni che vorrei condividere con lei.
Putroppo mi trovo a scrivere con un altro profilo per aver perso le credenziali del primo.
Sono un ragazzo che ha avuto un tumore del testicolo, fatto chemioterapia e ora in follow-up.
Certo so di essere estremamente ipocondriaco e ansioso,   ma sicuramente è un pò che ho un pensiero fisso, uno scheletro nell'armadio,   ed è la paura di avere una metastasi nel cervello.
Probabilmente è una mia immotivata fobia visto che il follow-up del tumore del testicolo è anche attuale non mostra segni di malattia, ma questa fobia prende piede da maggio 2020, da quella tac che riportava "areola di sfumata ipo-iperdensita in sede parieto-occipitale".
So bene che nè abbiamo discusso e che mi disse che non era nulla.
M andai a fare anche una RMN che non trovo nulla Ma quella scritta mi è rimasta con un indelebile quesito, "ma perché c'era?
".
Ogni sintomo viene somatizzato come una metastasi al cervello.
Ho avuto una corionretinopatia sierosa da stress è avevo il terrore che fosse la metastasi,   da circa 10 giorni sento l'acufene più forte e lo associo sempre alla metastasi nell'encefalo che prende piede che non è " stata vista" o " non capita ".
Davvero vivo da maggio in una fobia continua e sicuramente sentite poi i sintomi non aiuta.
Sto venendo meno alla promessa di riprendere la mia vita.
Per una frase di un referto?! Purtroppo si, perché io ne soffro molto di questi esami e alimentano le mie angosce.
 

Grazie per avere letto i miei pensieri e emozioni.
 


Un saluto cordiale 

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la RM non ha riscontrato nulla deve stare tranquillo in quanto questo esame è più attendibile e dà maggiori dettagli della TC. È possibile che la sfumata immagine riscontrata alla TC sia un artefatto, cosa che accade non raramente.
Al prossimo controllo per tranquillizzarsi può effettuare un’altra RM.
Stia tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie professore. Anche senza mdc "vede" ?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se la RM senza mezzo di contrasto è "pulita" non è indispensabile il mezzo di contrasto.
Se ci fossero immagini dubbie sarà il neuroradiologo a consigliarlo per un approfondimento diagnostico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie professore. La risonanza magnetica e le tac che faccio in follow-up a livello dell'encefalo apparte una con questa areola sfumata è sempre stata perfetta. Ho letto che molti fanno rmn in caso si acufene per escludere la presenza del neurinoma. Da parte mia questo problema non è mai stato evidenziato. Allora rimane il problema muscolare che sono molto teso con contrattare al collo e quello stress. Un otorino mi ha detto che il problema del neurioma lo posso escludere quindi questo dovrebbe far pensare che altre cose che portano acufene dal cervello come neurinoma o conflitto vascolare possano essere scartati

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le cause degli acufeni sono svariate, non sono rari i casi in cui non si riesce ad identificare una causa precisa.
Dr. Antonio Ferraloro