Approfondimento sclerosi multipla

Buongiorno,

In base al seguente referto di risonanza magnetica con e senza contrasto é possibile determinare se ho la sclerosi multipla?


"RM DELL'ENCEFALO CON MDC

Quesito clinico: sospetta SM.


Il rilievo saliente è dato dalla presenza, in sede sotto- e sovratentoriale, di multiple focali alterazioni (>20) che per caratteristiche morfologiche e di segnale risultano compatibili con lesioni di natura infiammatoria/demielinizzante; alcune di esse (vedi una in sede parietale destra e due piccole in sede temporo-insulare sinistra), presentano restrizione del coefficiente di diffusione ed enhancement nel loro contesto, da malattia in fase attiva.

Non lesioni espansive.

Per il resto le strutture mediane sono in asse, il sistema ventricolare è in sede, di
dimensioni nei limiti.

Normorappresentati gli spazi subaracnoidei.


Si consiglia completamento diagnostico con studio RM del midollo in toto con mezzo di
contrasto e rivalutazione in ambito specialistico neurologico.
"

Grazie di una risposta

Cordiali saluti
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 65,9k 2k 23
Gentile Ragazzo,

le alterazioni riscontrate alla RM encefalica orienterebbero verso una problematica demielinizzante, tuttavia al momento non è possibile avere una diagnosi di certezza di sclerosi multipla, diciamo che è possibile. Concordo con quanto consigliato da radiologo riguardo un primo approfondimento mediante RM del midollo spinale con mezzo di contrasto.
Lei quali sintomi manifesta e da quanto tempo?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta.

I sintomi che mi hanno spinto ad approfondire sono stitichezza, incontinenza, perdite di equilibrio, incapacità di correre, in più spesso ho dolori articolari o bruciori dietro la schiena.

Grazie mille

Saluti
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 65,9k 2k 23
Sono sintomi aspecifici che potrebbero però starci con un'eventuale sclerosi multipla.
Segua le indicazioni del radiologo, poi è consigliata una visita neurologica presso un centro per le malattie demielinizzanti.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie Milla dottore é stato gentilissimo
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 65,9k 2k 23
Di nulla, buona serata.

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,

Ho effettuato ulteriori RM che hanno evidenziato quanto segue:

"RM DEL RACHIDE CERVICALE CON MDC
RM DEL RACHIDE TORACICO CON MDC
RM RACHIDE LOMBO-SACRALE CON MDC
Quesito clinico: SM di nuovo riscontro.
Presenza di artefatti da movimento; per quanto valutabile non sicure alterazioni di
segnale a carico del midollo.
Non impregnazioni patologiche dopo infusione di MdC.
Rettilineizzata la fisiologica lordosi.
Mantenuto l'allineamento metamerico sul piano sagittale.
Nei limiti le dimensioni del canale spinale.
Conservata l'altezza dei somi vertebrali.
Non lesioni ossee focali.
Non ernie discali.
Lievemente protruso il disco intersomatico C5-C6 a sede mediana e paramediana sinistra.
Liberi i forami di coniugazione.
Cisti periradicolare ad altezza S2-S3 con diametro massimo di circa 4 cm."

I sintomi precedentemente descritto potrebbero dipendere da una cisti di Tarlov piuttosto che da una sclerosi multipla? Ma in tal caso le lesioni demielinizzanti hanno qualche ruolo in tutto ciò?

Grazie e saluti
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 65,9k 2k 23
Gentile Ragazzo,

teoricamente i sintomi che prima ha riferito possono essere compatibili con una cisti di Tarlov ma deve essere lo specialista a valutare clinicamente il caso.
Per il resto la RM non ha riscontrato nulla di significativo.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa