Utente 107XXX
Gentili dottori,

sono un raggazzo di 28 anni e da circa 3 giorni avverto una strana sensazione alla gamba dx (dal ginocchio al piede). Tale sensazioe consiste in un lieve intorpidimento accompagnato da un leggero formicolio (tipo gamba addormentata, come quando ci si mette per tanto tempo in una posizione sbagliata)che si presenta di continuo durante l'arco della giornata (soprattutto quando sono fermo o sdraiato).Ho una sensibilità normale e anche alla vista le due gambe sembrano essere uguali.
Conduco una vita sedentaria (non gioco a calcetto da circa tre settimane, sono alto 1,70 e peso 68 kg, fumo una decina di sigarette al giorno e gli esami del sangue (sono donatore) che ho fatto 1 mese fa erano perfetti.

Arrivo al dunque: leggendo qua e la su internet mi sono imbattuto nei sintomi della sclerosi multipla e mi sono ritrovato tutto d'un tratto nel panico più assoluto, in quanto sintomi come il mio rappresentano uno dei segni d'esordio della SM!Aggingeteci anche il fatto che sono un tipo ipocondriaco, e il coktail paranoico è fatto.....Non so se è suggestione o il fatto che ci sto pensando molto, ma a volte sento anche dei leggeri formicoli anche alla mano sx e a volte alla mano dx. E' vero anche che non ho problemi visivi, che non mi sento affatto stanco o affaticato e nn ho problemi di vescica o sessuali....però ho una pauratremenda che non mi fa stare tranquillo per niente....ho fatto un errore madornale ad inserire i miei sintomi su google!

Secondo voi devo fare degli accertamenti neurologici per escludere che si tratti di SM oppure è solo la mia suggestione a far si di somatizzare e preoccuparmi tanto?...i sintomi alla gamba dx però sono reali.
Cosa può essere?è una cosa passeggera o devo indagare?Il mio medico di base è pure in ferie e non so a chi rivlgermi....

Sicuro di una vostra risposta in merito, ringrazio anticipatamente tutti coloro che mi risponderanno e, mi auspico, mi tranquillizzeranno.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
cosa può essere non si può certo dire on line senza nemmeno visitarla ma il disturbo alla gamba potrebbe pure dipendere dalla schiena, quindi si tranquillizzi. Per quanto riguarda i formicolii alle mani, queste potrebbero essere delle somatizzazioni ansiose dovute alla paura della malattia.
Comunque una visita neurologica va fatta e sarà il neurologo a valutare se occorrono ulteriori accertamenti.
Se il suo medico è in ferie dovrebbe esserci un sostituto, ne parli pure con lui.
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 107XXX

Gentile dott. Ferraloro,

stamattina mi sono recanto al pronto soccorso e dopo un'attesa estenuante sono riuscito a farmi visitare da un neurologo, il quale, dopo avermi visitato per una decina di minuti, ha escluso categoricamente che si possa trattare di sintommi legati a patologie a danno del SNC.
Mi ha consigliato, se i sintomi dovessero persistere ancora per 10/15 giorni di effettuare un'elettromiografia agli arti inferiori.

Concorda con la diagnosi?

In attesa di un suo parere saluto cordialmente

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
concordo pienamente con la valutazione del collega neurologo che l'ha visitata.
Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 107XXX

Grazie dott. Ferraloro,

mi sono tranquillizzato del tutto......solo il pensiero di poter avere la SM non mi faceva dormire la notte.

il neurologo che mi ha visitato ha anche più volte ripetuto il fatto che è sbagliatissimo immettere su google i propri sintomi in quanto molto spesso si associano ad essi patologie gravi che nella realtà dei fatti non stanno nè in cielo nè in terra.
Ha concluso dicendo testualmente: "altrimente noi medici che ci stiamo a fare se basta internet".

Vorrei inoltre che chiunque legga questo mio post capisca che è sbagliato affidarsi alla rete in cerca di autodiagnosi che nalla maggior parte dei casi risultano essere fallaci e portatrici di paranoie e stati d'ansia assurdi.

Le chiedo, dott. Ferraloro, di appoggiare a pieno quanto appena esposto, in maniera tale che chi ci legge possa non incappare nel mio stesso errore.

Sicuro della sua risposta a riguardo, nonchè del suo appoggio, la saluto cordialmente ringraziandola di cuore.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
concordo in tutto con il neurologo che l'ha visitata.
Chiedere un consiglio in internet a medici va benissimo (solo consiglio però, senza diagnosi e terapia!).
Ma inserire sintomi e da questo chiedere la diagnosi ad una macchina fredda come un computer è un errore fatale che potrebbe portare conseguenze catastrofiche!
Le faccio tanti auguri e la saluto cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro