Utente 375XXX
Buongiorno dottori ho un problema grave con mia figlia, da un po di tempo rifiuta completamente molti tipi di alimenti e il cibo in generale, riesce a mangiare solo alcuni alimenti tipo hamburger petto di pollo salsiccia biscotti, rifiuta completamente pasta e verdure piange quasi impaurita quando gli si presenta un piatto di pasta davanti, molto spesso piange anche lontano dai pasti dicendo mamma io non voglio mangiare dopo!! come se avesse un rifiuto, lei e piccolina ha 4 anni ed e molto minuta come bimba molto spigliata e intelligente ma questo problema si sta presentando molto spesso. Spesso io mia figlia e mia moglie andiamo a mangiare a casa di mia suocera e spesso a tavola nascono tante discussioni, puo essere abbia avuto un trauma da questi avvenimenti che collega al cibo in qualche modo? il nostro pediatra ci ha parlato di anoressia selettiva e ci ha consigliato di andare da uno specialista uno psicoterapeuta, e ci ha detto che è un problema da non sottovalutare che potrebbe portare seri problemi alla bambina tra qualche anno, dottore cosa mi consiglia? e una condizione grave? risolvibile? come dobbiamo meglio agire a casa secondo lei per il benessere e il miglioramento di nostra figlia? potrebbe portargli poblemi gravi di nutrimento? grazie infinite per l attenzione aspetto una risposta

[#1] dopo  
Dr. Adelia Lucattini

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Il pediatra che solitamente conosce il bambino e lo ha seguito nel suo sviluppo, ha le capacità diagnostiche che gli permettono di dare un'indicazione mirata.
Il parere del pediatra è senz'altro da seguire, chiedendo una consultazione psicoanalitica del bambino e qualora risultasse necessario, anche una valutazione con un Neuropsichiatra Infantile.
Dr. Adelia Lucattini.
Psichiatra Psicoterapeuta.
Psicoanalista Ordinario SPI-IPA.Esperta in bambini e adolescenti.Depressione-Disturbi dell'umore.