Utente 149XXX
Buongiorno, sono un maschio di 41 anni e ieri sono stato dimesso dopo una settimana di ricovero in neurologia con la seguente diagnosi "verosimile attacco ischemico cerebrale transitorio prolungato in paziente con ipercolsterolemia ed ispessimento intimale diffuso". Mi sono rivolto alla struttura ospedaliera in seguito ad un intorpidimento ed indebolimento della parte sinistra del corpo (arto inferiore, superiore ed emivolto sempre sinistro). Ad oggi i sintomi mi paiono in via di leggera attenuazione ma comunque permangono.
Sono stato sotto posto ai seguenti esami:
1) TC cerebrale "in corrispondenza del braccio posteriroe della capsula interna di sinistra sembra riconoscersi una dubbia minuta ipodensità puntiforme, di incerta interpretazione. Non ulteriori aree di alterata densità parenchimale ne sovra e nè sottotentoriali. Ventricoli, cisterne della base e spazi subaracnoidei pericorticali delle convessità di regolare ampiezza in rapporto all'età. Strutture della linea mediana in asse"
2) Ecodoppler TSA: "a destra moderato ispessimento intimale diffuso. Non evidenti lesioni steno-ostruttive a carico dell'asse carotideo. Arteria vertebrale pervia e normodiretta.
3) RM Encefalo senza mdc: " sono state effettuate sezioni saggitali ed assiali pesate in T1 e sezioni assiali pesate in DP e T2, integrate da sezioni coronali FLAIR pesate in T2 e da sezioni assiali di diffusione. Non aree di alterata intensità parenchimale in regione sotto e sopra-tentoriale. Ventricoli e spazi subaracnoidei sotto e sopra-tentoriali di morfologia normale e dimensioni compatibili con l'età".
Mi è stato suggerito di eseguire Ecocardiografia trans-toracica e di sottopormi a screening trombofilico. Mi sono state inoltre prescritti CardioAspirin 1 cp e Torvast 20 mg 1 cp.
Specifico che 2 anni fa ho sofferto di 3 episodi di labirintite acuta, poi più nulla.
Data la mia giovane età sono ovviamente preoccupato che simili episodi, anche più gravi, possano ripetersi in futuro. Sono pertanto a chiedere ogni utile indicazione ed in particolare se possa essere utile/necessario sottoporsi ad ulteriori ed approfonditi esami (il mio medico di base in particolare ha suggerito di eseguire una Angio RM cerebrale per evidenziare eventuali problematiche circolatorie).
Ringraziando anticipatamente per la disponibilità, porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la terapia che sta assumendo è corretta.
Concordo con i colleghi che Le hanno consigliato ecocardiografia, lo screening trombolfilico e l'Angio-RM, per cui Le consiglio di effettuarli.
Dovrebbe pure tenere sotto controllo, a parte il colesterolo nella forma LDL e HDL, la glicemia e la pressione arteriosa. Molto opportuna una dieta povera di grassi ed un'attività fisica costante e regolare.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 149XXX

Egregio Dottore,

La ringrazio per la sua cortese ed esauriente risposta, e farò tesoro dei suoi consigli. Solo un chiarimento vorrei chiedere: l'attività fisica deve essere leggera (camminate) o posso comunque forzare un pochino (jogging, bicicletta, ecc..)?

Grazie ancora.

Distinti saluti.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è consigliabile uno sport ma senza forzare.
In alternativa va bene anche camminare svelto. Ma per un parere più corretto si rivolga al neurologo che La segue.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 149XXX

Egregio Dottore,

mi permetto di chiederLe un chiarimento, in quanto anche il mio medico di base non ha saputo chiarirmi la cosa: la AngioRM Distretto vascolare intracranico prescrittami è opportuno svolgerla con l'impiego del mezzo di contrasto o meno? Il centro radiologico al quale mi sono rivolto mi ha spiegato che è un esame perfettamente efficace anche senza l'utilizzo di mdc.

Grazie in anticipo per il chiarimento che vorrà darmi.

Distinti saluti.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

al centro radiologico Le hanno riferito bene (non poteva essere altrimenti).

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro