Utente 173XXX
mando esiti rmn della mamma di 88 anni :
ALTERAZIONE COMPATIBILE CON MACROADENOMA INTRA E SOVRASELLARE (DIAMETRO 17 MM) CON SVILUPPO SOPRASELLARE LIEVEMENTE PREVALENTE A SIN. CON COMPONENTE NECROTICA AL SUO INTERNO A SIN. ENTRA IN CONTATTO E SOLLEVA MODICAMENTE IL CHIASMA OTTICO CHE NON APPARE SENSIBILMENTE DEFORMATO. PEDUNCOOLO IPOFISARIO ACCORCIATO VEROSIMILMENTE DISLOCATO A DX. LA LESIONE PRESENTA ENHANCEMENT PREVALENTEMENTE PERIFERICO. NON SONO APPREZZABILI AREE DI IMPREGNAZIONE PATOLOGICA NEL PARENCHIMA CEREBRALE.
MEGLIO APPREZZABILE UN QUADRO DI ATROFIA CORTICALE CON IMPORTANTI SEGNI DI VASCULOPATIA CEREBRALE SOTTOFORMA DI PLURIME AREE DI IPERINTENSITA'T2 DELLA SOSTANZA BIANCA DEI CENTRI SEMIOVALI, DI NUCLEI DELLA BASE DEL PONTE, ASSOCIATA AD AMPLIAMENTO DEGLI SPAZI CISTERNALI DELLA BASE, DEI SOLCHI CORTICALI DELLA CONVESSITA' E SPAZI LIQUORALI PERIVASCOLARI AMPLIATI.
La mamma ha forti giramenti di testa e diminuzione e fastidi alla vista. possono essere correlati a quanto sopra? Cosa significa il rferto? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Si. I sintomi sono molto probabilmente correlati al macroadenoma.
Infatti esso si trova vicino ai nervi della vista (più precisamente al chiasma dei nervi ottici) e ciò può determinare dei sintomi visivi.
E' il caso di rivolgersi a un centro di neurochirurgia.
Dr. Eytan Raz