Utente 102XXX
salve mia madre ha effettuato una tac alla schiena con seguente responso:
L'esame è stato eseguito con tomogrammi sagittali in T1 e T2 e assiali in T2. Sono presenti alcuni artefatti da movimento.
Inversione della fisiologica lordosi cervicale con fulcro in C4-C5. Sono presenti aspetti degenerativi discali e note spondilosiche più evidenti nel tratto compreso tra C4 e C7.
Nel tratto compreso tra C4 e C7 si rilevano impronte sullo spazio subaracnoideo anteriore sostenute prevalentemente da osteofitosi retrosomatica associata a piccole protrusioni discali.
Non si evidenziano significative protrusioni discali a livello degli spazi intersomatici dorsali.
Nei limiti della norma le dimensioni del canale vertebrale.
Si segnalano formazioni simil-angiomatose a carico dei somi di D7 e D10.

non essendo del campo vorrei che mi spiegaste cosa vuol dire ciò.
grazie per la disponibilità.
cordiali saluti
Vera

[#1] dopo  
2114

Cancellato nel 2014
Gentile Utente,
dal referto che lei ci riporta sua madre ha eseguito una risonanza magnetica e non una tac.
Si evince una condizione di artrosi della colonna cervicale. Per poterle fornire spiegazioni migliori tuttavia è necessario sapere quali sono i problemi della signora e per quale motivo ha eseguito questo esame.
Le formazioni "simil-angiomatose" se sono veri e propri angiomi non la devono preoccupare: sono congeniti e senza significato di rilevanza patologica, ma senza vedere le immagini non è possibile risponderle con certezza.
Cari saluti
Dott. Alessandro Pedicelli
Specialista in Radiologia
Neuroradiologia, Radiologia e Neuroradiologia Interventistica
www.vertebroplastica.it