Utente 217XXX
buon giorno vorrei chiedere un consigli mio marito e da un po che accusa dei mal di testa questi malditesta avvolte compaiono anche durante la notte cosi abbiamo fatto una risonanza dove nella prima anno subito riscontrato dei noduli non essendo con contrasto anno richiesto la seconda dove veniva detto che erano degli ependimoni cambiato struttura per vedere il dafarsi anno richiesto una risonanza con contrasto in quella struttura in quanto per loro l'altra NON ERAdi ottima qualita' in questa attuale anno usato tecnica:sezione turbo flair t2-tse,t1-se prima e dopo mnc,dwi,swi;sequenze 3d-ciss e 3d vibe dopo mnc.immodificati numerosi minuti noduli sub-ependimali localizzati lungo le pareti di entrambi i ventricoli laterali(in particolare lungo il tetto dei ventricoli),delle dimensioni massime di 5mm, iperintensioni in flair,isointesi in t1 e t2,valutabile con sequenza swi,i noduli non appaiono calcifici.non vi sono noduli lungo le pareti del IIIo del IV ventricolo o nell'aqcquedotto mesencefalico;pervi i forami di monro. alcune rade puntiformi iperitensita' di segnale in flair e t2 anchesse senza enhancement dopo mdc, nella sostanza bianca peritrigonale,associate a spazi perivascolari ampliati ,a significato del tutto aspecifico. Invariati i reperti in fossa cranica posteriore, con verme cerebellare ipoplasico e conseguente cisterna magna prominente .
Piccola ghiandola pineale cistica (diametro max. circa 6 mm), senza effetto compressivo sulla lamina quadrigemia. Ventricoli di normali dimensioni, struttura mediale in asse. cisti mucose mascellari bilaterali.CONCLUSIONI.ipoplasia cerebellare vermiana;di difficile interpretazione i noduli sub-ependimali:ricorddano quelli della sclerosi tuberosa,ma per quanto valutabile in rm,non appaiono calcifici (sarebbe inusuale a questa eta' 38 anni )e non vi sono altri reperti associati;per dimensioni,numero e caratteristiche di segnale sembrano improvabili le ipotesi di subependimomi e infettivo-parassitaria;vi e' traccia in letteratura di lesioni simili come raro reperto incidentale (neuroradiology 2009) ma molto meno numerose e non esattamente nodulari (ring-shaped).un ipotesi potrebbe essere quella di noduli di eterotopia gliale anziche' neurale.utile controllo rm fra sei mesi questo e quanto scritto sul referto della risonanza il neurochirurgo mia detto che non riescono ad darmi una diagnosi in quanto non riescono a capire cosa sia come posso fare? mille grazie

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Il Collega si riferiva a questo articolo:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed?term=19037635

non avendo la possibilità di vedere le immagini quello che posso dire è che dalla tecnica mi sembra che l' esame sia di qualità. La sintamotologia di suo marito è ababstanza aspecifica. nel contesto di una potenziale sclerosi tuberosa ci aspetteremmo una sintomatologia diversa.

A mio parere, la possibilità che si tratti di reperti incidentali è quindi di degna considerazione.

Ripeto che però, senza possibilità di vedere le immagini, il giudizio è molto superficiale.

Se desidera può mandarmi le immagini all' indirizzo eytan.raz@uniroma1.it
Dr. Eytan Raz

[#2] dopo  
Utente 217XXX

Buon giorno grazie per la risposta volevo dirle che lui e un po di anni che a questi mal di testa l'anno scorso abbiamo fatto un elettroencefalogramma dove risultano delle onde lente e quindi stavamo indagando per questo perche' a parer di un neurologo ci a detto che risultava come se lui soffrisse di epilessie ma lui non a mai sofferto di questi, ne di convulsioni poi quando mi anno detto che forse era sclerosi tuberosa o fatto una ricerca su i sintomi e o scoperto che porta formicolii sia agli arti inferiori che superiori e lui soffre di questo infatti anni fa a fatto un eletrografia (spero il termine sia giusto la prova degli aghi su tutto il braccio)al braccio sinistro e il referto comunicava che era tutto a posto e i nervi rispondevano si addormenta la gamba poi a calcoli e cisti ai reni sempre stanchezza comunque puo darsi che sia una concidenza ma non saprei dire.Cerchero' di mandarle le immaggini il prima possibile cosi che possa visionarle sperando di scoprire cosa possa essere perche' non voglio aspettare che succeda qualcosa ,puo anche darsi che sia tutto qui pero' chi mi assicura questo ?la ringrazio ancora per la vostra attenzione buona giornata

[#3] dopo  
Utente 217XXX

bun giorno volevo comunicarle che con il mio pc non riesco ad aprire la risonanza vorrei fargliela visionare ma non so come fare spero che magari mi possa suggerire qualcosa la ringrazio mille le aguro buon lavoro

[#4] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Mandare il cd. Puo mandarlo a un indirizzo che le do in privato se mi scrive una mail a eytan.raz@uniroma1.it
Dr. Eytan Raz

[#5] dopo  
Utente 217XXX

buona sera recentemente mio marito a fatto la visita con il neurologo; a visto il cd mi anno detto che non mi sanno dire la diagnosi in quanto questo e un caso unico nella specie consigliano di fare la risonanza fra 3 mesi per vedere come va in quanto non si sa levolversi della cosa ,mio marito al momento sta meglio non a piu quelle emicranie forti ma comunque non pensavo che fosse cosi difficile avere una diagnosi capisco lattendere per vedere come va, ma vedo che non trovano interesse per quanto riguarda la diagnosi mio marito rimane so0lo una STATISTICA CIOE' 1 SU 100o mi spiace molto non essere riuscita a fargli vedere le immagini della risonanza ,appena effettuero l'ultima visita dal neurologo (a milano)le faro sapere anche questo esito sperando un suggerimento da parte sua per qualche esame che possa aiutarci in qualche modo a scoprire di cosa si tratti la ringrazio ancora dell'interessa buona serata

[#6] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
ok! mI tenga informato. Buona serata.
Dr. Eytan Raz

[#7] dopo  
Utente 217XXX

vorrei chiedere un parere su questo mio referto o fatto un eeg per vedere se risultava qualcosa ogni tanto mi capita di fare un discorso ma ad un certo punto non ricordare piu'di checosa stessi parlando o ad esempio di fare fatica a ricordare i nomi nel referto c'e'scritto che il ritmo di fondo alga a 10-11 c/s prevalentemente occipitale,bilaterale,sincromo e simmetrico.normale reazione d'arresto all'A/C degli occhi .moderata espressioni di theta sulle proiezioni fronto-temporali bilaterali che tendono ad accentuarsi in corso di HPN con la presenza anche di alcune onde lente cuspidate di ampio voltaggio,bilaterali,piu' evidenti a sin.SLI senza effetto
in conclusione
moderate anomalie lente ,bilaterali, anche a carattere parosistico,bilaterali,con lieve prevalenza a sinistra cosa significa io oprenotato una risonanza e giusto come esame o devo fare altro mille grazie

[#8] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Le consiglio di chiedere a un Neurologo, può ripostare nella sezione di Neurologia questo suo consulto.
Dr. Eytan Raz

[#9] dopo  
Utente 217XXX

***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#10] dopo  
Utente 217XXX

salve dottore forse arriveremo ad una diagnosi ma non si sa quando la ringrazio aspetto sue notizie o mandato un imail buona serata

[#11] dopo  
Utente 217XXX

salve oggi abbiamo effettuato un eco addome questo e il referto vorrei chiedere cosa significa questo referto la dottoressa cia domandato se avesse fatto un intervento mio marito non ne a mai fatti ai reni esame tecnicamente condizionato dalla presenza di un abbondante meteorismo intestinale fegato nei limitivolumetrici,ad ecostruttura finemente disomogenea con evidenza a sede subglissoniana a livello dell'ottavo segmento di areola iperecogena di circa 2 centimetri di diametro massimo conpatibile con formazione angiomatosa
colicisti alitiasica
vie biliari intraepatiche non dilatate
pancreas nei limiti ma comunque mal valutabile per interposto meteorismo intestinale
milza nei limiti
reni in sede senza evidenza di ectasie calico-pieliche da ostacolato deflusso distale e ne' di chiare immaggini compatibili con presenza di litiasi endocaliceali bilateralmente in atto
si segnala solo sfumata iperecogenecita' della corticale renale da ambedue i lati e piccole cisti parapieliche a sinistra vescica poco distesa nei limiti ed ecostruttura frinemente disomogenea con microcalcificazioni contestuali
non evidente liquido libero in addome in atto la prego mi risponda siamo veramente in pallone non capisco piu niente grazie ancora