Utente 340XXX
salve dottore,
da circa 3/4 settimane ho dei giramenti di testa e un annebbiamento della vista. ho effettuato una visita oculistica completa di analisi del nervo ottico e non è risultato nulla di particolare eccetto una miopia accomodativa dell'occhio sinistro.A seguito ho effettuato anche uan risonanza magentica encefalo senza mezzo di contrasto il cui esito è stato il seguente: " piccola alterazione gliotica si osserva in sede parietale destra marginalmente alal cella media del ventricolo laterale destro.non aree di alterato segnale al restante parenchima cerebrale, non aree di latreato segnale a livello delle rocche petrose, regolari e simmetrici i condotti uditivi interni, il sistema ventricolare è in asse regolare per ampiezza e morfologia, normale ampiezza degli spazi liquoraloi della base e delle convessità." Esame eseguti con tecnica SE per immagini pesate in t1 e t2 e con tecnica FLIAR secondo piani assiali sagittali e coronali.
Cosa significa laterazione gliotica?? devo preoccuparmi di malattie tipo SM o SLA o tumori??
L aringrazio per la risposta che vorrà fornirmi

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non abbia alcuna preoccupazione riguardo l'isolato reperto gliotico riscontrato alla RM encefalica in quanto non ha significato patologico. Infatti questo indica un pregresso insulto di vario tipo (vascolare, traumatico, infiammatorio) che il cervello ha provveduto a riparare.
Tale alterazione non è responsabile della sintomatologia riferita.
Faccia in ogni caso visionare le immagini dell'esame al medico che l'ha richiesto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 340XXX

gent.mo dottore

nel frattempo ho effettuato una rm con mdc che ha interessato encefalo, midollo, rachide cervicale e bulbi oculari.
Esiti negativi per ogni singola immagine visionata e il mezzo di contrasto ha anche evidenzato meglio la natura semplicemente cicatriziale dell'alterazione gliotica come lei mi aveva già indicato.
Ad ogni modo i miei annebbiamenti di vista, il senso di stordimento e i giramente non sono ancora passati. A cosa sono imputabili ??
la ringrazio ancora per il consulto.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Senza una visita neurologica non è possibile dare un parere attendibile, ha mai fatto questa visita?
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 340XXX

ho effettuato una visita neurologica presso il policlinico in occasione di una prestazione di pronto soccorso.
Mi ero recata al pronto soccorso per i motivi su citati e oltre ad avermi fatto una tac encefalo mi hanno fatto la visita neurologica.
Solo questo.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La visita neurologica ha avuto esito negativo?
Con quale frequenza si presentano questi episodi?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 340XXX

La visita neurologica ha avuto esito negativo....si consigliava solo di efefttuare dopo la tac, la risonanza magnetica. cosa che ho fatto . Sono circa 6 settimane che avverto questi disturbi.....in particolar modo i capogiri e il senso di intontimento li avverto principlamente la mattina e in genere quando lavoro al pc ( lavoro 8 ore al giorno al computer). Ho anche difficoltà di concentrazione.
La ringrazio

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
I disturbi riferiti possono essere causati da postura prolungata o poco corretta, sarebbe opportuno, se possibile, intervallare spesso il lavoro al computer con momenti di attività fisica, anche la sera dopo il lavoro. E' solo un'ipotesi a distanza però.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 340XXX

la ringrazio dottore. Ho sempre praticato sport.Fino a poco prima che iniziassero questi capogiri (cioè 6 settimane fa) praticavo sport 3 volte alla settimana durante la pausa pranzo dal lavoro. Adesso ho paura a riprendere perchè temo svenimenti o aggravio dei capogiri.
Adesso il medico di famiglia (neurologo anche lui) mi ha prescritto una cura con ferro in compresse (ne sono carente), vertiserc per i capogiri e melatonina per riposare meglio la notte ( ho disturbi del sonno; mi addormento facilmente ma mi sveglio di soprassalto durante la notte ). Ho iniziato questa terapia solo ieri però. Mi ha anche prescritto il minias ma francamente non l'ho assunto perchè molto spavenata dagli efffetti riportati sul foglietto illustrativo.Dovrei prenderlo??
garzie mille

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se trova beneficio con la melatonina non è necessario assumere il minias.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 340XXX

Buongiorno dottore,
mi permetto ancora di approfittare della sua cortese disponibilità.
I miei giramenti di testa sono nettamente migliorati anche se non del tutto scomparsi.
Volevo farle una domanda. dalla rm com mezzo di contrasto effettuata al midollo spinale si evidenziano anche eventuali infezioni batteriche o virali in corso?
la ringrazio infinitamente

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se ci fosse una mielite (infiammazione del midollo) verrebbe evidenziata alla RM del midollo spinale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro