Utente 876XXX
Buonasera, sono una ragazza di 23 anni che da alcuni mesi sta combattendo contro diversi dolori che riguardano soprattutto la testa e la faccia.
A maggio ho subito un intervento dentistico in anestesia quasi totale (rispondevo ai comandi del dentista ma ero in stato incosciente) in quanto non riesco a farmi fare l’anestesia in bocca per la mia fobia dell’ago.
L’intervento è durato un paio d’ore perchè dovevo togliere tre granulomi, curare delle carie e asportare tre denti.
Dopo questo intervento sono iniziati i miei problemi, ossia sono iniziati dolori costanti alla testa, soprattutto nella parte destra, in più sentivo forti formicolii ala faccia e al braccio e un dolore fastidiosissimo all’orecchio. Tutto accompagnato da vertigini e difficoltà della vista.
Presa dallo spavento ho iniziato anche a soffrire di attacchi d’ansia/panico che mi hanno portato a fare numerose visite e controlli.
Prima di tutto esami del sangue, visita neurologica, poi risonanza magnetica alla testa, visita cardiologica ed ecografia all’addome completo ed ecografia al collo per linfonodi.
Tutti questi esami hanno dato esito negativo.
Siccome i miei sintomi continuavano mi sono rivolta all’otorino che non ha riscontrato problemi alle orecchie ma ha notato una sorta di lesione alla parte destra della mandibola, e anch’egli mi ha fatto notare la malocclusione della bocca. Secondo l’otorino le mie vertigini e i miei dolori alla testa possono essere causati da questo problema.
Ad oggi i miei sintomi sono ancora persistenti e le vertigini non mi danno modo di avere una vita “normale”, in più spesso ho dolori alla testa e formicolio alla faccia, soprattutto alla parte destra, con forti vampate di calore e sono sempre olto stanca.
Cosa posso fare per sentirmi meglio?
Ci sono altri esami che devo fare???
Posso escludere qualsiasi problema neurologico con le visite che ho fatto o devo farne altre???
Sono arrivata a pensare anche alla sclerosi multipla...mi aiuti, sono molto preoccupata.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Castrogiovanni

20% attività
0% attualità
0% socialità
LUCCA (LU)
PISTOIA (PT)
LA SPEZIA (SP)
SIENA (SI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Gentile sig.na,
è probabile che alcuni sintomi da lei lamentati (per es. le vertigini) dipendano da un eccesso di ansia che potrebbe essere inseribile in un quadro psicopatologico simile agli attacchi di panico.

Il mio consiglio è di approfondire questi aspetti mediante una visita psichiatrica da uno specialista esperto di Disturbo di Panico.

Purtroppo non so chi consigliarle nella sua zona di residenza.
Rimango comunque a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Dr. Andrea Castrogiovanni