Utente 164XXX
buon giorno scrivo per conto di mio padre lui ha 68 anni da un paio di mesi avvolte vede la vista sdoppiarsi sopratutto da un occhio, premetto che ha sofferto anche di cataratte ed è stato anche operata ma aveva questo disturbo sia prima che dopo l'intervento. Ci siamo preoccupati e abbiamo fatto una visita oculista con tac agli occhi e tutto è nella norma, una visita neurolugica e tutto è nella norma e una tac all'encefalo che ha questo esito: Non si apprezzano iperdensita emorragiche, minuta lacuna ipodensa vasculopatia si apprezza a carico del putamen sn, linea mediana in asse, sistema ventricolare nella norma. Vi chiedo questo referto cosa significa? Mio padre soffre anche di ipertensione, aneurisma all ' orta con spessore 4.2. Vi scongiuro di rispondere

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Gentile Utente,
in relazione al referto della TAC che Lei riporta non vi sono gravi riscontri per cui dobbiate stare in ansia.
In particolare viene sottolineato che:
- non vi sono emorragie;
- vi è la presenza di una piccola zona interpretata come probabile esito di evento ischemico, ma di circoscritta estensione;
Pare insomma che non siano stati riscontrati rilievi di gravità.
Considerando la condizione clinica di ipertensione è opportuno condurre un adeguato monitoraggio della pressione arteriosa ed un controllo dei fattori di rischio per malattie cardiovascolari. Questa condotta può essere ben impostata, in prima istanza, dal medico curante.
Circa la dilatazione dell'aorta affidatevi ai vostri specialisti per programmare i più adeguati controlli periodici.
Cordiali saluti.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)