Utente
Buongiorno,
sono in cura da 2 mesi con Efexor 75mg RP, una capsula al giorno,+ Xanax
10 gg/die per disturbi di ansia generalizzata .Da circa 20 giorni si stanno verificando disturbi alla vista consistenti principalmente in visione leggermente sdoppiata ( come se fosse aumentato l'astigmatismo ) nell'osservare oggetti lontani oltre il metro e difficoltà di messa a fuoco degli oggetti molto vicini. Tale disturbo è fastidioso soprattutto durante la guida. Preciso che ho effettuato una visita oculistica prima dell'inizio della cura e non è stato riscontrato alcun aumento della pressione oculare. Il mio grado di miopia è 3.50 + 0.5 ad entrambi gli occhi.
La mia richiesta è : poichè sto sospendendo l'efexor per altri effetti collaterali insopportabili quali insonnia di notte e sonnolenza, vertigini di giorno, i disturbi visivi sono reversibili ? E tali effetti sono pregiudizievoli nel caso di adozione di un nuovo farmaco antidepressivo?

Grazie mille

[#1]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
non vi sono particolari dati a sostegno della collateralità della venlafaxina così come quelli da Lei indicati. In tal senso i farmaci antidepressivi che comportano una controindicazione da valutare attentamente sono i cosiddetti farmaci "triciclici" di vecchia generazione: infatti va posta attenzione alla presenza di glaucoma oculare (che peraltro nel suo caso mi pare già esclusa).
A tutto ciò è tuttavia importante aggiungere che la soggettività personale nella risposta ai farmaci alcune volte può essere non sempre già indicata all'interno del profilo del farmaco assunto.
Cordialmente.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dott.Garbolino, visto che mi ha risposto Lei, colgo l'occasione di chiederle quale altro farmaco può sostituire l'Efexor nel controllare i miei disturbi costituiti principalmente da irascibilità, eccessiva preoccupazione per gli avvenimenti quotidiani ed improvvise sensazioni di paura senza arrivare ad un vero e proprio attacco di panico, che non abbia così importanti effetti collaterali.
Termino con una battuta: Lei afferma "alcune volte può essere non sempre già indicata all'interno del profilo del farmaco assunto "; ma è rimasta una patologia che non sia stata descritta tra gli effetti collaterali riportati nel foglietto illustrativo dell'Efexor?

Grazie della solerte rispota. Saluti

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

non e' consentito variare prescrizioni terapeutiche on line anche nel rispetto del collega prescrittore.

Se ritiene di non avere beneficio dal trattamento in cors si rivolga al medico che glielo ha prescritto


Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#4]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
gentile signore
l'assunzione dello xanax può avere effetti miorilassanti a livello centrale e ridurre notevolmente il riflesso dell'accomodazione e convergenza, ne valuti la sospensione,parlandone naturalmente con il suo medico curante
a presto
suo luigi marino
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516