Utente 857XXX
Buon giorno,
da qualche mese e sempre piu' spesso mi succede di avere la vista un po' annebbiata e "vedere" sui lati dei colori soffusi, come diversi piccoli arcobaleni.
Ho anche sensazione di vertigine e un po' di annebbiamento della vista. E' un problema oculistico? La cosa scompare dopo diversi minuti, ma comincia a preoccuparmi.
Grazie!
C.

[#1] dopo  
46841

Cancellato nel 2010
Carissima,
verosimilmente si tratta di vasospasmi funzionali di vasi retinici,importante che prima durante o dopo non intervenga una cefalea!
Un caro saluto
PROF.DUILIO SIRAVO
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

[#2] dopo  
Utente 857XXX

La ringrazio per la risposta. Non ricordo fenomeni di cefalea relativamente a quei momenti, ma nei giorni precedenti ho avuto dei leggeri episodi di emicranea di cui soffro sporadicamente.
Le due cose sono dunque collegate? E come devo comportarmi?
Grazie ancora,
C.

[#3] dopo  
46841

Cancellato nel 2010
Carissima,
potrebbe trattarsi di cefalea oftalmica !!!!
Questa situazione,con o senza aura, ha dei sintomi che sono comunque patognomonici:1)scotoma scintillante o teicopsia,ovvero un puntino luminoso che fa zig-zag dal centro alla periferia(o viceversa) e poi scompare;oppure aloni policromatici ad arco in periferia del C.V. di un occhio che velocemente rergrediscono.2)prima,durante o dopo può esserci la cefalea(anche se esiste una cefalea oftalmica sine cefalea!).
Nei casi reiterati consiglio un farmaco ,che ha il destino nel nome,che è un'associazione tra caffeina ed ergotamina.
In questi forum è preferibile non fare nomi commerciali dei prodotti!
Sono a disposizione per qualsiasi chiarimento!



Un caro saluto.
PROF.DUILIO SIRAVO
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

[#4] dopo  
Utente 857XXX

La ringrazio, la contattero' al piu' presto per i consigli sul medicinale.
Vorrei aggiungere che 5 anni fa ho sofferto di una brutta meningite virale (ma senza mal di testa). Dalle TAC (una anche piuttosto recente: circa 6 mesi fa, fatta per controllare eventuali relazioni con l'emicrania di cui ho iniziato a soffrire circa un anno fa) non risulta niente.
Durante precedenti attacchi di emicranea non ho avuto fenomeni relativi a auree.
Per evitare i forti dolori mi e' stato prescritto il Sumatriptan da prendere all'occorrenza.
E' valido anche per la cefalea?

Vorrei puntualizzare altre due cose. Per lavoro sto al computer (portatile) circa 14 ore al giorno e tendo ad avere la pressione bassa.

Mi consiglia una visita specialistica? Se si' dovrei rivolgermi a un neurologo o a un oculista?

Mi scuso per il post un po' lungo e la ringrazio,
C.