Utente 178XXX
Gentile Prof Marino,
cerco di spiegarle la mia esperienza. ho 25 anni, per otto anni ho fatto uso di lenti a contatto mensili toriche senza problemi. Il calvario inizia a giungo 2010, inizio ad accusare fastidio, bruciore intenso...purtroppo essendo fuori sede consulto vari oculisti sia a roma che a torino, che vedono nel mio problema una congiuntivite allergica. mi prescrivono tobradez, cloradex, ketoftil e visucloben. la mia estate è stata caratterizzata dall'utilizzo di tutti quesi colliri. è un pò tregua, ma a settembre la situazione si ripresenta. ad ottobre sono visitata dall'oculista di cicco, che aveva curato con successo una mia amica, la sua diagnosi è secchezza oculare. secondo lui la secchezza e l'uso delle lenti hanno portato ad una ulteriore secchezza. per eliminare ciò che era rimasto della congiuntivite mi prescrive fluaton x 5gg e hyabak (lacrime artificiali) e dropgel prima di andare a dormire x uan settimana. lunedì mi ha rivisitata e mi ha detto che è ancora molto secco. quindi dovrò continuare per altri 20gg. alcuni giorni mi sento meglio ma in altri sento pesantezza e ripiombo nello sconforto, pensando che non riuscirò a guarire (al mattino gli occhi sono secchissimi) lei pensa che il mio problema sia risolvibile? naturalmente da giugno sto portando occhiali...
la ringarzio anticipatamente, michela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
michela tutto e' risolvibile
ha eseguito test di schirmer
rosa bengala
verde di lissamina
o BUT??
Ha eseguito test allergologici +prock test +inalanti??
appena puo'
se riesce faccia un salto in Istituto
(basta impegnativa SSN)
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 178XXX

sì, il test di schirmer me l'ha fatto quest'ultimo oculista, il 6 ottobre, dicendomi che l'occhio era molto secco ed il test confermava. non ho fatto test allergici perchè secondo lui le allergie non c'entrano nulla... fin dall'inizio. devo dire che alcuni giorni sto meglio, altri mi sento dipendente da lacrime artificiali. la mia priorità per ora non è rimettere le lenti a contatto, ma guarire definitivamente... lo spero vivamente. gli altri test che mi ha citato non li conosco, a cosa servono? ho letto da qualche parte che visita anche a roma, in via sicilia, è così? verrei volentieri

[#3] dopo  
Utente 178XXX

gentile dott. marino,
volevo aggiornarla sulla mia situazione. ieri, dopo un mese, ho fatto il controllo. l'oculista, dalla mappa corneale, ha notato che l'occhio sinistro sta molto meglio, ma il destro no (oramai i problemi riguardano solo la secchezza) e mi ha consigliato di chiudere il puntino lacrimale solo nell'occhio destro, se voglio sperare di poter rimettere le LAC. io sinceramente non so cosa fare, perchè a livello di confort la situazione è molto migliorata, non avverto più la secchezza al mattino, nè durante il giorno, solo lievemente qualche volta all'occhio destro. Ora mi chiedo, non conviene aspettare di vedere se la situazione migliora spontaneamente prima di pensare all'occlusione? o lei pensa che possa peggiorare?

grazie