Utente 185XXX
Sono molto preoccupato, questa sera dopo diversi giorni che la mia ragazza diceva di vederci "dinuovo" male, siamo andati (con i suoi genitori) a fare una visita oculistica. Il medico si è messo le mani hai capelli e i suoi genitori si sono messi a piangere, nell'occhio destro è passata da 4 gradi di astigmatismo a 7 più due di miopia, e nel sinistro da tre di astigmatismo a quattro più uno di miopia.
Al di là del fatto che ci dobbiamo sposare a dicembre di quest'anno...
Io ho azzardato alcune ipotesi come ad esempio, dei batteri nell'occhio o qualche infezione virale o meno che sia, non credo funghi, non ha ad esempio segni di ingiallimenti, arrossamenti o irritazioni alle palpebre, insomma l'occhio esterno è perfetto! Fà un alimentazione perfetta, segue la mia stessa dieta ricca di verdure, legumi, latticini magri e carne bianca e rossa (sono un atleta), ha preso le mirtivit per lunghi periodi ma senza risultati... insomma a voi la parola:

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera,un aumento della miopia a 19 anni è plausibile se si tratta di miopia progressiva, quello che lascia un po perplessi è questo marcato incremento dell'astigmatismo, questo impone, a mio avviso, ulteriori accertamenti per studiare lo stato di salute della cornea, le faccia fare una topografia corneale completa con Pentacam e ci riferisca poi il risultato,
cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 185XXX

Grazie per il consiglio, perdonatemi i gravi errori grammaticali...
Devo andare all'Ospedale di Parma, o la fà qualsiasi oculista?

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Puo' farlo qualsiasi oculista dotato di idonea attrezzatura.
Cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo