Utente 153XXX
ho 33 anni sono miope su entrambi gli occhi di 2 gradi sopporto male gli occhiali che mi ostacolano nelle mie attività lavorative e sportive fino a quattro mesi fa sopperivo a ciò con l'uso di lenti a contatto ma il loro eccessivo uso mi ha procurato un infiltrato corneale all'occhio sx. sto prendendo in seria considerazione la possibilità di correggere il mio difetto con eventuale laser. sarei veramente grado se qualcuno mi indicasse:
1-tutte le visite e accertamenti preoperatori necessari 2-le tecniche più indicate e moderne di intervento 3-tutti i rischi e controindicaioni in valori percentuali reali che comporta questo tipo di intervento 4-qualcuno cui rivolgemi veramente competente e con strutture e strumenti più moderne ed efficaci possibile (vivo in provincia di terni umbria).vorrei mettere sul piatto della bilancia i pro e i contro e qualcuno veramente competente che possa aiutarmi a scegliere. grazie infinitamente per il vostro servizio e la vostr attenione

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Caro utente,

Per poter valutare la Sua idoneità al trattamento con laser ad eccimeri, è opportuna una visita oculistica completa (con test di Schirmer ed esame del fondo oculare), ed alcuni esami strumentali come la pupillometria, l'aberrometria, la pachimetria e la topografia corneale.

La tecnica più avanzata è la FEMTOLASIK, precisa, sicura, e con tempi di recupero molto rapidi.

I rischi sono valutabili dagli esami preoperatori. Le complicanze serie sono ben inferiori all'uno per cento.

Può trovare facilmente dei validi colleghi nella Sua zona, chiedendo magari al Suo oculista di fiducia. Se, invece, vuole fare un salto nella vicina Roma, può tranquillamente fare affidamento su di noi!

Buona scelta!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it