Utente 160XXX
gentile dottore,qualche mese fa dopo aver usato un latte detergente ho avuto una reazione allergica,l'occhio si è gonfiato in maniera mostruosa.al pronto soccorso mi hanno diagnosticato un calazio che ho curato con tobral pomata.dopo aver fatto questa cura ho iniiato ad avere problemi più seri:le ciglia iniziavano a cadere,si formavano croste sui bordi delle palpebre,avvertivo dolore e gli occhi erano sempre asciutti all'interno ma esternamente trovavo sempre una patina oliosa sulle palpebre.mi è stata dignosticata una blefarite forse causata dalla stessa pomata tobral(non era un calazio ma un edema allergico)ho provato di tutto:garze,cure a base di cortisone,lacrime artificiali,creme palpebrali ma il problema non va via;è come se avessi della sabbia negli occhi.non uso più cosmetici perchè ho notato che estendono il fastidio a tutto il viso e cuoio.la ringrazio previamente.
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
La blefarite richiede spesso terapie prolungate locali e sovente anche generali con antibiotici, oltre a provvedimenti di igiene palpebrale e talvolta anche ad accortezze dietetiche.
Converrebbe concertare con lo specialista che la segue un piano di trattamento prolungato e articolato.
Infatti non esiste un rimedio unico e rapido.
Cordiali saluti.
Dr. Demetrio Romeo

[#2] dopo  
Utente 160XXX

gentile dottore,sto iniziando ancora una volta la cura con visublefarite collirio e blefasol (al posto dell'iridium garze).già una volta ho fatto trattamenti a base di cortisone si è verificato solo un miglioramento momentaneo.secondo lei potrei provare a parlare con il mio medico di altre soluzioni?anche forse come dice lei una cura antibiotica?.la ringrazio ancora una volta.