Utente 220XXX
Buongiorno,
espongo la mia situazione, ho 29 anni sono miope (-10/-12 ora -1.5 dopo lasik effettuato 10 anni fa) e ho nonna con glaucoma…
Ora la mia paura è di avere questa malattia, e mi sembra che gli oculisti che mi seguono stiano ignorando il problema.
Ho fatto una pachimetria che conferma che le mie cornee dopo il laser sono circa 380-400 microns e la pressione rilevata è sempre 12 senza quel fattore di correzione che andrebbe applicato, in realtà ho trovato un calcolatore in rete che mi dice che la mia pressione è quasi 22!!! Nessuno ma ha mai fatto fare un campo visivo così ho provveduto a farlo io privatamente e il risultato è stato che l’occhio sinistro (ambliope e più miope) ha un campo normale, mentre il destro è ai limiti della norma con talune zone di ridotta sensibilità di lieve entità, io temo che sia l’inizio di questa patologia..
Non so che fare, l’oculista dice che il campo visivo è normale per una miopia come la mia ed io mi chiedo perché l’occhio sinistro che è quello più miope non ha nulla e l’altro è ai limiti? Ma soprattutto tecnicamente la pressione di 12 è molto alta applicando quel fattore ma nessuno dei tre dottori che mi hanno visto ha fatto una piega…
Mi potete aiutare a capirci di più?

[#1] dopo  
Prof. Massimo Nicolò

40% attività
8% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
per prima cosa la devo tranquillizzare. Quello che lei dice riguardo allo spessore corneale è vero. Tuttavia un valore di pressione oculare pari a 22 mmHg non è un dato cosi' allarmante. Devo anche dirle che usando la tabella che ho io i suoi valori pressori sono 19-20 mmHg.
I difetti che sono venuti alla luce eseguendo il campo visivo potrebbero essere semplicemente dovuti alla miopia elevata, in ogni caso chieda consiglio al suo oculista che nel caso può prescriverle un collirio per tenere la pressione un pò più bassa.
saluti,
Prof. Massimo Nicolò - medico Oculista
www.occhioallaretina.it
www.biosanitas.com

[#2] dopo  
Utente 220XXX

Grazie per la risposta, il mio oculista dice che la mia pressione di 12 non va rivista con i canonici valori di addizione e sottrazione perchè ho fatto una fotoablazione dei tessuti per ridurre la miopia, che in questi casi il fattore di addizione da sommare al valore rilevato è minore...quindi secondo lui 12 corrisponde a 16/17mmhg, è vera questa cosa?
Le faccio un'ultima domanda...se avessi davvero un glaucoma, con le cure si può fermare l'evoluzione per tutta la vita o lo si rallenta e basta?

[#3] dopo  
Prof. Massimo Nicolò

40% attività
8% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Per quanto riguarda il primo con tutta franchezza non so rispondere. Mentre per il secondo punto con le cure quasi sempre si riesce a fermare l'evoluzione della malattia.
saluti,
Prof. Massimo Nicolò - medico Oculista
www.occhioallaretina.it
www.biosanitas.com